Articoli della categoria ‘IL BAMBINO’

Natale 2017: campus per i bambini

Dic 13
Scritto da Annamaria avatar

Le vacanze sono alle porte, quest’anno sono anche abbastanza lunghe e per i bambini sono previsti, almeno nelle grandi città, alcuni campus Natale 2017.

Chi lavora e non può lasciare i figli a casa pure a Natale 2017 ha bisogno dei campus per i bambini.
Tra i campus per i bambini Natale 2017 c’è quello di Explora a Roma,sempre attivo in occasione delle chiusure scolastiche. Le attività e la modalità di partecipazione variano in base all’età dei bambini:

da 6 a 11 anni (devono aver frequentato la I classe della Scuola Primaria e non devono aver frequentato la Scuola Primaria di secondo grado ovvero le scuole medie). (altro…)

Bambini: il freddo peggiora asma

Dic 08
Scritto da Annamaria avatar

Il freddo peggiora l’asma, coprire naso e bocca con la sciarpa aiuta a prevenire gli attacchi nei bambini e non solo.

Se avete bambini con il disturbo, ricordatevi sempre che il freddo peggiora l’asma. Il rimedio è semplice, almeno per alleviare il fastidio: indossare una sciarpa che copra la bocca o il naso. In questo modo si possono prevenire gli attacchi. Lo sottolinea l’associazione britannica AsthmaUk, che ha lanciato una campagna sui social per ricordare ai pazienti questo ‘trucco’, con lo slogan “Share a #scarfie, save a life”. (altro…)

Divezzamento

Dic 03
Scritto da Annamaria avatar

Il momento del divezzamento è molto importante, è quando è possibile introdurre cibi solidi nell’alimentazione del lattante tra il quarto e sesto mese di età, quando si passa dalla suzione alla deglutizione.
E’ il tema che caratterizza il nuovo numero di ‘A Scuola di Salute’ a cura dell’IBG (Istituto Bambino Gesù per la Salute del Bambino e dell’Adolescente) diretto dal prof. Alberto G. Ugazio. Il divezzamento, detto anche svezzamento o alimentazione complementare, prevede alimenti nuovi nella dieta del lattante e una diversa modalità di assunzione del cibo. L’alimentazione, al seno o per mezzo del biberon, viene integrata dai primi pasti somministrati con il cucchiaino. Una necessità che si presenta entro il sesto mese di vita del piccolo poiché il latte materno è insufficiente a soddisfare le sue richieste fisiologiche di macro e micronutrienti. (altro…)

Bonus bebè: per sempre ma light

Nov 28
Scritto da Annamaria avatar

Il bonus bebè diventa ‘per sempre‘, ma ‘light‘, dimezzato.
La buona notizia è la stabilizzazione del bonus bebè, che diventa, appunto, per sempre, ridotto però a 480 euro annui, ossia 40 euro al mese dal 2019 e almeno fino al 2020, molto più light.

Si manterrà l’assegno a 960 euro annui per le sole mensilità del 2018. Non è tutto. Il bonus bebè non diventa solo per sempre ma light, c’è altro: l’agevolazione spetterà soltanto fino al compimento del primo anno di età del neonato e del bambino adottato e non più fino all’età di tre anni. E’ quello che prevede l’emendamento di Ap riformulato dai relatori Magda Zanoni (Pd) e Marcello Gualdani (Ap) depositato a Palazzo Madama per essere votato in giornata: manca solo il sì. I parametri Isee, invece, resteranno invariati. (altro…)

Nomi bambini: trend

Nov 26
Scritto da Annamaria avatar

Siete incinta e state pensando come chiamare il bebè? Spesso la scelta dei nomi dei bambini che arriveranno coinvolge non solo mamma e papà. Ma quali sono i trend?

E’ già facile intuire come di solito sui nomi dei bambini in alcune famiglie si scateni una vera e propria ‘guerra’, anche se i genitori devono essere concordi nel preferirne uno piuttosto che un altro. Sapere i trend, magari, aiuta. Il gusto personale fa il resto.

I trend sui nomi dei bambini in questo periodo, per i maschietti, ci dicono che i preferiti sono Leone (così si chiamerà il primogenito di Fedez e Chiara Ferragni…), Andrea e Samuele e poi i classici: Francesco, Leonardo, Pietro e Tommaso. Ettore, al momento non diffusissimo secondo gli ultimi dati Istat disponibili, potrebbe rappresentare però una vera new entry in fatto di tendenze. (altro…)

Villaggi di Babbo Natale

Nov 25
Scritto da Annamaria avatar

In viaggio con i bambini a dicembre si possono visitare vari villaggi di Babbo Natale sparsi in giro per l’Italia.
I villaggi di Babbo Natale fanno sì che i bimbi possano incontrare Santa Claus e sognare con il loro beniamino, quello che la notte del 24 dicembre porta i regali desiderati, sempre che siano stati buoni e si siano meritati i doni i questione…

Tra i villaggi di Babbo Natale, ne cito due.
C’è il Villaggio di Natale Flover a Bussolengo in provincia di Varese, uno dei più grandi. E’ nato nel 1996 ed è bellissimo: ci si immerge in un un borgo medioevale in cui sono ricostruite le mura di cinta della città. Nel bosco incantato si incontrano gnomi e folletti. Il villaggio ha il centro storico. il mercatino con le bancarelle e gli alberi addobbati. Il programma di animazione è ricco per tutto il periodo di apertura. (altro…)

Paura dell’ago: consigli

Nov 23
Scritto da Annamaria avatar

Io avevo è ho paura dell’ago, per questo voglio darvi alcuni consigli che potranno essere utili con i vostri bimbi, perché sono tantissimi quelli terrorizzati dalle iniezioni.

La paura dell’ago per alcuni, grandi e piccoli, può diventare una fobia degli aghi (blenofobia o aichmofobia) e può portare a svenimento, sudorazione, nausea, pallore, acufene e attacchi di panico. Ci sono alcuni consigli per ovviare alla paura dell’ago che pur essere scatenata anche da precedenti esperienze traumatiche o un senso di isolamento o ancora da precedenti reazioni avverse o dalla durata di un precedente trattamento. (altro…)

Iscrizioni scolastiche 2018-2019

Nov 19
Scritto da Annamaria avatar

Dobbiamo già pensarci, care GoMamme! Dalle ore 8.00 del 16 gennaio fino alle ore 20.00 del 6 febbraio 2018 potremo procedere con le iscrizioni scolastiche per l’anno 2018-2019. Come ormai accade da un po’, sarà possibile effettuare la procedura on line per iscrivere i nostri figli alle classi prime della scuola primaria e della scuola secondaria di I e II grado.

Per le iscrizioni scolastiche 2018-2019 bisogna registrarsi, a partire dal 9 gennaio, al portale www.iscrizioni.istruzione.it. Per quelli che già hanno un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), basterà accedere con le credenziali del gestore che ha rilasciato l’identità. (altro…)