Per Pasqua coloriamo le uova (vere)!

apr 04
Scritto da Annamaria avatar

Sono iniziate le vacanze di Pasqua per i piccolini di casa! Domani, lavoro mio permettendo, coloreremo le uova, quelle da mangiare a colazione domenica mattina.
Non è così complicato. Le faremo diventare sode mettendole in una casseruola coperte di acqua, portandole ad ebollizione, poi spegnendo il fuoco e lasciandole in infusione per una ventina di minuti. Di seguito, dopo aver gettato l’acqua calda, le faremo raffreddare sotto un getto di acqua corrente fredda.
Poi con Bibi useremo i colori naturali.

In una pentola verseremo circa sette centimetri d’acqua e due tazze di uno a scelta tra questi ingredienti:
Cavolo rosso per uova rosse
Barbabietole per uova blu
Spinaci per uova verdi
Caffè o tè per uova marroncine
Bucce di cipolle bionde per uova gialle
Vino rosso per uova viola
Bisognerà far bollire 30 minuti l’acqua con i vegetali, lasciarla raffreddare, aggiungere due cucchiai di aceto. Dopo mettere le uova nella pentola e farle bollire a fuoco basso per 12 minuti. Si può scegliere la tecnica dell’immersione a freddo, ossia, dopo aver colorato l’acqua e fatta raffreddare, si immergono le uova in questo liquido, dove dovranno restare per un paio d’ore. Con questo secondo tipo di tecnica, però, la colorazione è più tenue e trasparente.

A me piacciono tinta unita, ma ho già acquistato dei pennarelli non tossici per far sbizzarrire mia figlia dopo. Dice che vuo fare le faccine buffe e metterle tutte in un cestino per fare una sorpresa al papà e alla nonna. vedremo. Ma sarà un divertimento, come ogni cosa creata in compagnia dei nostri figli. Che sentimentale che sono…sigh!

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Scrivi un commento