Articoli taggati come ‘dormire’

Bambini sempre più insonni

Feb 23
Scritto da Annamaria avatar

I bambini sono sempre più insonni. Dormono troppo poco ed è un problema. Anche mia figlia, presa tra gli impegni scolastici e la danza, tende ad andare a letto tardi. Ha solo 11 anni e, cosa ben più grave, lo ha sempre fatto. Raramente dorme quelle 10/12 ore necessarie a ogni piccolo in fase di crescita.

Sono sempre più insonni i bambini ed è allarme rosso. Lo sottolinea uno studio condotto nella Asl Rm 4 (Civitavecchia) che ha fornito i primi numeri. La ricerca coordinata dal professor Pierluigi D’Innocenti presidente di Assirem (Associazione Scientifica Italiana no profit per la Ricerca e l’Educazione nella Medicina del Sonno) nata nel 2013, ha interessato ottocento bambini di otto anni e i loro genitori: ben il 47% di loro, cioè 376, non dorme a sufficienza. “Si tratta di un dato estremamente preoccupante – spiega il professor D’innocenti – poiché dormire poco ha forti implicazioni con la crescita fisica e mentale, infatti durante il sonno l’organismo libera gli ormoni indispensabili per la crescita”. (altro…)

In gravidanza dormire sul fianco

Ott 17
Scritto da Annamaria avatar

In gravidanza negli ultimi mesi è meglio dormire sul fianco, in posizione fetale. A dir la verità io dormo abitualmente così e se non fosse che la parte destra del mio volto ne stia risentendo, così mi dice l’estetista (parla di circolazione che rallenta e pelle meno ricettiva da quella parte del viso), direi a tutte che è il ‘top’…

Nelle ultime fasi quando si è in gravidanza, comunque, è meglio dormire sul fianco e stare così. La posizione in cui si dorme potrebbe influenzare la salute del nascituro: dormire sulla schiena potrebbe arrecargli danno. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Physiology realizzato dai ricercatori dell’Università di Auckland in Nuova Zelanda. (altro…)

Bambini: regole sonno

Giu 19
Scritto da Annamaria avatar

I bambini spesso non dormono bene. Le regole del sonno sono importantissime, soprattutto in tenera età. Le hanno date medici dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù nel nuovo numero ‘A scuola di salute’ dedicato al sonno nei bambini.

I disturbi più frequenti in età pediatrica consistono nella difficoltà ad iniziare e mantenere il sonno e i risvegli multipli notturni. L’insonnia è un problema che colpisce tra il 10 e il 30% dei bambini. Da qui le essenziali regole del sonno. (altro…)

Insonnia in gravidanza

Giu 16
Scritto da Annamaria avatar

In tantissime soffrono di insonnia in gravidanza. Voglio darvi qualche consiglio per dormire meglio con il pancione.

L‘insonnia in gravidanza insorge per colpa del sonno leggero, c’è chi non riesce a trovare una buona posizione per riposare. Ci si mette pure lo scombussolamento degli ormoni ma anche le eventuali carenze nutrizionali, come anche il frequente stimolo a dover fare pipì e la pesantezza delle gambe.

Quanche consiglio per cercare di sconfiggere l’insonnia in gravidanza:
(altro…)

Gravidanza: dormire bene

Gen 24
Scritto da Annamaria avatar

Dormire bene quando si è incinta non è sempre semplice. In gravidanza possono comparire vari tipi di disturbi che rendono quasi impossibile avere sonni sereni.
Stando ai dati della National sleep foundation (Nsf) statunitense, il 78 per cento delle donne dice di avere avuto un sonno più disturbato in dolce attesa, il 51 per cento di aver fatto almeno un pisolino quotidiano e il 60 per cento almeno uno durante i week end della gestazione.
Gli esperti Nsf descrivono i problemi legati al sonno e dispensano consigli per dormire bene in gravidanza. (altro…)

Dormire in gravidanza

Set 03
Scritto da Annamaria avatar

dormire-in-gravidanza

In gravidanza come dormire meglio per stare veramente comode? Nei primi mesi soprattutto c’è un senso di spossatezza continuo e sonnolenza a tutte le ore del giorno. Meglio abituarsi a dormire per garantirsi il massimo benessere: in gravidanza il nostro corpo cambia parecchio.

In gravidanza è più opportuno non dormire a pancia in giù. E’ vero, nel primo trimestre di gestazione non si ha certo il pancione, ma meglio evitare le posizioni che possano comprimere in qualche modo l’utero.
E’ preferibile abituarsi a dormire sul fianco sinistro e soprattutto con le gambe distese: questa è la posizione ottimale, tra l’altro, anche negli ultimi mesi di dolce attesa, perché così il bebè ha il massimo apporto di ossigeno e di sostanze nutritive. (altro…)

I bambini si addormentano nel lettone

Feb 26
Scritto da Annamaria avatar

bambini-si-addormentano-nel-lettone

I bambini, o almeno la maggior parte di loro, si addormentano nel lettone, non nel proprio letto. Questo è tendenzialmente sbagliato. E’ quanto è emerso da risultati del progetto “Ci piace sognare”, che ha valutato le caratteristiche del sonno nel Bambino e nell’Adolescente.

La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS) e la Società Italiana delle Cure Primarie Pediatriche (SICuPP) hanno elaborato il progetto che ha indagato la durata del sonno e le abitudini individuali e familiari correlate in una popolazione di età compresa tra 1 e 14 anni. Hanno pure sottolineato le differenze tra le varie regioni italiane. Tante le cose venute fuori, tra le quali che i bambini si addormentano nel lettone, lo preferiscono al proprio letto. (altro…)

Capodanno, quando i bimbi a nanna?

Dic 31
Scritto da Annamaria avatar

capodanno-quando-bimbi-a-nannaCi siamo, è quasi Capodanno. Quando mettere i bimbi a nanna? Stasera Veglioni e feste grandi. Capodanno è voglia di un nuovo inizio, per tutti, ma i bimbi quando devono andare a nanna? E’ un vero dilemma. Un sondaggio di Netflix ha cercato di rispondere al quesito.

Secondo l’indagine condotta il 97% dei genitori di tutto il mondo afferma di voler trascorre l’ultimo dell’anno con la famiglia, ma da un paese all’altro le modalità dei festeggiamenti variano. A Capodanno oltre la metà dei genitori (58%) preferirebbe mettere a letto i figli prima di mezzanotte. I genitori italiani e francesi, ad esempio, preferiscono aspettare il nuovo anno con il partner dopo aver messo a letto i bambini (il 50% e il 43%, rispettivamente). (altro…)