Articoli taggati come ‘studio’

Attività fisica per depressione post parto

Lug 26
Scritto da Annamaria avatar

L’attività fisica per ridurre i rischi di depressione post parto? Sembrerebbe di sì. Una ricerca realizzata in Spagna e pubblicata su Birth sottolinea, infatti, come l’attività fisica possa dare una mano anche a chi è già colpito da depressione post parto. “L’attività fisica potrebbe rappresentare uno degli strumenti, non l’unico ovviamente, cui ricorrere per il trattamento di questa condizione clinica, avendo probabilmente un effetto maggiore se svolta nei nove mesi di attesa”, dice il dottor Paolo Amami, neuropsicologo e psicoterapeuta di Humanitas.

Per la depressione post parto quindi ottima l’attività fisica. Secondo il ministero della Salute il rischio maggiore di insorgenza è tra le sesta e la dodicesima settimana dalla nascita del bambino. (altro…)

Bambini: con lo sport migliorano i voti

Giu 21
Scritto da Annamaria avatar

I bambini devono fare attività fisica: lo sapevate che con lo sport migliorano anche i voti a scuola? Io, con mia figlia instancabile ballerina e che finora ha sempre avuto ottime pagelle, lo sospettavo. Ora lo certifica uno studio.

Con lo sport migliorano anche i voti dei bambini, basta un’ora al giorno di fitness. Questo influisce anche sulle capacità cognitive. Lo afferma una ricerca della Northeastern University di Boston ancora non pubblicato, ma i cui risultati sono stati già resi noti dal New York Times. Vi emerge che a unire esercizio e prestazioni intellettuale è l’accumulo di un determinato tipo di grasso. (altro…)

Gravidanza dopo un cancro

Giu 04
Scritto da Annamaria avatar

Quante donne hanno paura di avere una gravidanza dopo un cancro al seno? Moltissime. Ma a spazzare via i dubbi di queste donne arriva uno studio europeo presentato al Congresso della Società americana di oncologia clinica (Asco). I risultati sottolineano che la gravidanza, dopo un cancro al seno, non aumenta il rischio di recidive, come si legge sull’Ansa.

La ricerca ha coinvolto 1200 donne e rassicura chi vuole essere mamma, avere una gravidanza dopo un cancro al seno. (altro…)

Padri preferiscono le figlie

Mag 27
Scritto da Annamaria avatar

Sono mamma di una femminuccia e ora scopro l’acqua calda, che i padri preferiscono le figlie ai maschietti. La ragione stavolta me la spiegano scientificamente: sta nel cervello, perché i figli sono giudicati più autonomi e forte (sarà davvero così?)

I padri preferiscono le figlie. Ma dai? Tutti, a dir la verità, l’abbiamo sempre pensato e detto. Dalla notte dei tempi per di più
Adesso lo prova uno studio della Emory University di Atlanta, in Georgia, pubblicato da The Journal Nehavioral Neuroscience. I ricercatori hanno osservato il comportamento di 52 padri con 30 femmine e 22 maschi. (altro…)

Bambini: con nonni poca sicurezza

Mag 24
Scritto da Annamaria avatar

Vogliamo che i nostri bambini stiano spesso con i nonni quando li hanno ancora, ma da uno studio emerge che c’è poca sicurezza per i piccoli in queste occasioni. Assurdo, ma così dice una ricerca.

Con i nonni poca sicurezza per i bambini. Questo emerge dai dati presentati al Meeting annuale della PAS, la Pediatric Academic Society Usa, da un team di ricercatori della Northwell Health di New York: gli anziani sarebbero hanno spesso poca conoscenza riguardo ad alcune norme di sicurezza. (altro…)

Chili di troppo? Gravidanza assolta

Apr 19
Scritto da Annamaria avatar

Se dopo il parto ci sono chili di troppo, sappiate che la gravidanza è ‘assolta‘: lo certifica uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Women’s Health Issues da un team di ricercatrici statunitensi diretto da Olga Yakusheva, della University of Michigan School of Nursing di Ann Arbor.

I chili di troppo dopo il parto non sono colpa della gravidanza, è assolta.
Nella ricerca è stato confrontato l’aumento di peso di donne che hanno partorito e di altre senza figli. Sono stati presi in esame i dati di 32.187 madri, che avevano avuto due figli tra il 2006 e il 2013. (altro…)

Bambini social ma infelici

Mar 21
Scritto da Annamaria avatar

I bambini sono sempre più ‘social‘, ma così pare che crescano infelici, insoddisfatti rispetto ai coetanei che invece non usano molto i network.

Social ma infelici. I bambini sono sempre più tempo ‘connessi’ alla Rete, sin da piccolissimi. Secondo gli ultimi sondaggi, i bimbi sono già in possesso di un profilo su Facebook, ad esempio, tra i 10 e 12 anni. Non è esattamente il massimo, come messo nero su bianco da “Social Media Use and Children’s Wellbeing”, una ricerca pubblicata da Iza (l’Institute of Labor Economics). Nello studio è dimostrato come una sola ora sui social possa far abbassare di addirittura 14 punti percentuali il senso di soddisfazione generale dei più piccoli. Più social, sì, ma, appunto, infelici. (altro…)

Fare pipì in piscina è pericoloso

Mar 03
Scritto da Annamaria avatar

Ho sempre raccomandato di non farla. Mia figlia ha fatto nuoto per cinque anni e le ho detto ogni volta: “Non fare pipì in piscina“. Per buona educazione, certo. Ora scopro che è pericoloso, perché l’rina può creare danni alla salute.

Alcuni studiosi in Canada hanno scoperto che a fare la pipì in piscina sono moltissimi ed è anche pericoloso. Analizzando i valori dell’acqua di una piscina olimpionica da 830mila litri d’acqua in Canada, i ricercatori hanno trovato 75 litri di pipì. In un’altra piscina, la metà della prima, hanno rilevato invece 30 litri di urina.
I ricercatori, guidati da Lindsay Blackstock, hanno analizzato in totale 31 piscine in due città canadesi e in tutte c’era tantissima di urina… (altro…)