Articoli taggati come ‘web’

Obesità infantile: colpa della pubblicità

giu 22
Scritto da Annamaria avatar

obesità infantile

Mi giro intorno e vedo tanti, tantissimi bambini in sovrappeso sin da piccolissimi. certo, credo che i geni in qualche modo contino, ma è pure la nostra sfrenata voglia di consumismo, anche per quel che riguarda il cibo, ad avere grandi colpe. L’argomento obesità infantile l’ho trattato più di una volta. Oggi voglio sottolineare le colpe della pubblicità.

 

L’allarme stavolta lo ha lanciato l’Organizzazione mondiale della sanità. Le reclame sono create appositamente per far pensare ad alcuni cibi come super succulenti. Tutto questo è disastroso per l’alimentazione dei nostri figli. L’Oms ha chiesto un maggior controllo ai governi, soprattutto sugli junk food, ossia i cibi ricchi di grassi saturi, zuccheri e sale, e non solo per le pubblicità che vanno in tv, ma anche quelle sul web. (continua…)

ADV

Latte materno in vendita sul web: lo comprereste?

ott 18
Scritto da Annamaria avatar

L’ho scoperto stamani leggendo quest’articolo pubblicato dall’Adnkronos Salute:

Latte materno in vendita sul web. Succede in Inghilterra e Stati Uniti, con una differenza di prezzo: le donne inglesi chiedono una sterlina (circa 1,2 euro) per 30 grammi, le americane la stessa quantità la fanno pagare 2 dollari (1,5 euro). (continua…)

Coca-Cola e Pepsi scoloriscono per ‘sicurezza’

mar 11
Scritto da Annamaria avatar

Per il momento avverrà solo negli Usa. La California ha deciso di inserire nelle “sostanze potenzialmente cancerogene” il 4-Mei, il composto chimico presente nel caramello che regala a Coca-Cola e Pepsi quell’inconfondibile colore marroncino. Così i due colossi del soft drink hanno deciso di ridurlo per evitare di ritrovarsi sull’etichetta della bevanda l’etichetta “rischio cancro”. “I consumatori non si accorgeranno minimamente della differenza”, assicura l’ American Beverage Association. E aggiunge: “i consumatori non hanno motivo di preoccuparsi per la loro salute”. Ma l’allarme è partito sul web e non solo. (continua…)

Bambini e web: il Manifesto dei pediatri per usare Internet

nov 21
Scritto da Annamaria avatar

I bambini italiani sono meno bravi di quelli dei coetani europei quando usano Internet e l’accesso alla rete nelle scuole è più basso che nel resto del continente. I pediatri hanno voluto sottolineare come il web non sia cattivo, se monitorato da un adulto e fare un manifesto, presentato in occasione degli Stati Generali della Pediatria, in tutte le regioni italiane.
(continua…)

ADV

Internet Addiction: aumenta il fenomeno tra gli adolescenti

ago 11
Scritto da Annamaria avatar

Nuovo millennio, nuove patologie. E tra i giovani, purtroppo, cresce ogni giorni di più il numero di chi viene colpito da ‘dipendenza da Internet’.

Mia figlia è ancora piccola, ma già ‘smanetta’ con l’iPad che è una bellezza… Devo preoccuparmi per il suo futuro? Sicuramente dovrò stare molto attenta. Non solo social network, però, anche il sovraffollamento di notizie in rete possono diventare una vera droga di cui non ci si può fare a meno neanche un istante.
La Internet Addiction porta isolamento sociale, dipendenza patologica, perdita di contatti reali e sovraccarico cognitivo. (continua…)

Caro libri… Ci pensa il Codancons

set 06
Scritto da Annamaria avatar

Vacanze finite, la vita riprende e sta per inioziare la scuola. Per evitare alle mamme e papà di finire in rovina, torna la bella iniziativa del Codacons ‘Libri Gratis’.

Il web può aiutare a scambiarsi i testi scolastici: basta andare all’indirizzo www.codacons.net/librigratis.
L’inziativa è spiegata, proprio sul sito dell’associazione, così:
“Chiunque in tutta Italia possieda un testo scolastico e sia intenzionato a regalarlo o a scambiarlo con un altro libro, può accedere gratuitamente a questo servizio specificando il testo che si intende cedere (titolo, autore, edizione, ecc.), eventuali libri ricercati per scambio, e lasciando i propri riferimenti. In tal modo sarà possibile creare una rete dove i cittadini autonomamente potranno contattarsi e scambiare libri di testo, risparmiando notevolmente in vista del nuovo anno scolastico”. (continua…)

Un passaporto per i bimbi allergici

ago 06
Scritto da Annamaria avatar

Le allergie colpiscono sempre più bambini. Mamme e papà che state per mettervi in viaggio con un piccolo che ne presenta alcune, una soluzione per stare più tranquilli c’è: un passaporto ad hoc per chi ne soffre.

Lo mette a disposizione online Envicon, un’impresa che da oltre 10 anni si occupa proprio di allergie, producendo e commercializzando prodotti specifici.
Sul sito si può trovare una lista di tutto ciò che può divetare allergizzante per un soggetto. La lista in questione è suddivisa in categorie: alimenti, animali, muffe, farmaci, piante. Bisogna specificare, cliccandoci su, gli elementi a cui il bambino è allergico e selezionare la lingua del paese in cui si sta per andare in vacanza.

(continua…)