Articoli taggati come ‘forma fisica’

Bambini italiani tra i più obesi d’Europa

Mag 31
Scritto da Annamaria avatar

Alla fine ce l’abbiamo fatta a raggiungere questo primato: i bambini italiani sono tra i più obesi d’Europa. Il 38 per cento sono femmine. Questo dato è davvero sconcertante, i chili in più fanno male. Non è per il fattore estetico, che poco conta, che dobbiamo alzare le antenne, ma per la salute. (altro…)

Gravidanza: in forma per sconfiggere diabete gestazionale

Apr 03
Scritto da Annamaria avatar

Prima della gravidanza bisogna essere in forma per sconfiggere il diabete gestazionale. E’ molto importante, ve lo dice una che incinta ha visto, purtroppo, per colpa di geni ereditari, alzare la curva glicemica e ha dovuto tenere il tutto sotto controllo negli ultimi mesi, senza alcuna conseguenza, per fortuna.

In forma per sconfiggere il diabete gestazionale: prima della gravidanza si deve avere un buon livello fisico e non ci vuole molto, solo 150 minuti di attività moderata a settimana, ossia 30 minuti al giorno per cinque giorni. (altro…)

In forma dopo il parto

Apr 13
Scritto da Annamaria avatar

in-forma-dopo-il-parto

Tornare in forma dopo il parto è necessario perché lasciarsi andare sarebbe un grande sbaglio. Non è necessario, invece, tornare in forma a tempo record, emulando alcune star che, immediatamente dopo il parto, postano sui social foto sconvolgenti in cui mostrano un ventre piatto e stupefacente. sappiate che molto spesso questi scatti sono modificati ad hoc. Se non è così, beate loro, noi dobbiamo prima di tutto tenere alla salute, ai nostri figli e poi cercare di razionalizzare per essere nuovamente in forma dopo il parto, ma togliendo i chili di troppo e tonificando senza esagerare e a ritmo normale, anzi, meglio: naturale. (altro…)

Gyrotonic in gravidanza

Nov 27
Scritto da Annamaria avatar

gyrotonic-in-gravidanza

In gravidanza è importante fare sport, tra le tante attività fisiche che è possibile fare, il gyrotonic è sicuramente quella più di tendenza, anche tra i pancioni vip.
Il gyrotonic è ottimo in gravidanza, mode a parte. Unisce splendidamente diverse discipline: la danza, lo yoga, il tai-chi e il nuoto.

Il gyrotonic, o semplicemente gyro, è stato ideato agli inizi degli anni ottanta dal ballerino ungherese Juliu Horvath e mira a rendere armonici i flussi energetici del corpo, producendo benefici sia a livello fisico che mentale. Si tratta di un tipo di allenamento olistico: considera il corpo umano nella sua globalità, intendendolo, dunque, come un’unità funzionale, il cui asse è rappresentato dalla colonna vertebrale. Quest’ultima, grazie al gyrotonic diviene più elastica, evitando in tal modo la sintomatologia dolorosa alla schiena tipica in gravidanza. Il gyrotonic, inoltre, contribuisce a migliorare la circolazione sanguigna, favorendo perciò l’ossigenazione del feto. (altro…)

Se ti muovi rimani incinta più facilmente

Apr 12
Scritto da Annamaria avatar

Il moto fa bene alla salute. Non ci sono dubbi. Da una ricerca pubblicata su Fertility and Sterility dagli studiosi della Boston University, pare certo che faccia anche rimanere le donne incinta con più facilità.

Lo sport rende fertili, senza esagerare però. Non bisogna fare esercizi troppo intensi e faticosi. L’attività fisica deve essere ad hoc per ogni esponente del gentil sesso. Lo spiega chiaramente l’autrice dello studio, Lauren Wise:  gli effetti dell’esercizio fisico sulla possibilità di rimanere incinta, dimostrati per la prima volta, variano in base alle percentuali di massa magra e massa grassa e all’indice corporeo della donna. (altro…)

Dopo il parto, ‘Mammafit’ e torni in forma

Apr 05
Scritto da Annamaria avatar

I chili di troppo post gravidanza? Non c’è problema. L’ultima novità si chiama ‘Mammafit’, con il passeggino si torna in forma.

Il metodo lo hanno inventato Elaine Barbosa e Monica Taranto, istruttrici di ginnastica e mamme di bimbi di tre anni. Come ha spiegato Elaine a La Stampa il passeggiono in questione è “parte integrante della lezione: non perché si trasformi in un attrezzo o perché faccia da carico, ma semplicemente perché, mentre ci spostiamo, è in continuo movimento. Le mani sono sempre appoggiate lì: insomma, il bambino è costantemente cullato. Se poi capita che gli venga fame, la mamma si ferma quei cinque o dieci minuti, lo allatta e poi torna nel gruppo”.
Geniale e divertente.

(altro…)