Articoli taggati come ‘giocattolo’

Natale 2011: nascondino con il coniglietto interattivo

Dic 12
Scritto da Annamaria avatar

Mia figlia adora a giocare a nascondino dentro casa: obbliga tutti, nonne comprese, a contare nel cantone fino a dieci per poi iniziare ‘la caccia’. Sarà per questo che sono rimasta colpita da Jojo.

Babbo Natale sta per portare un sacco di doni sotto l’albero. In un 2011 molto interattivo c’è questo simpatico coniglietto fatto apposta per giocare con i bambini a nascondino. Quando lo si accende, intona una canzoncina abbassa le orecchie e comincia a contare fino a dieci. (altro…)

Natale 2011, dopo Toffee arriva Milky

Nov 15
Scritto da Annamaria avatar

Prima è stato il pony Toffee a fare boom e a diventare introvabile tra gli scaffali dei negozi di giocattoli a ridosso del Natale, ora è il turno di Milky.

Non fatevi spaventare dal prezzo, 109,00 euro di listino, che si trasformano in 98-99 in alcuni punti vendita. Il coniglietto bianco tenero, secondo nato della famiglia Emotion Pets, sarà un successo.
La mia Bibi ha già deciso di chiederlo a Babbo Natale, è adatto ai bimbi dai due anni in su. (altro…)

Barbie ha pure le extension

Nov 03
Scritto da Annamaria avatar

Le pubblicità tormentone sui nuovi giocattoli iniziano a ‘pompare’, del resto Natale e Babbo Natale si avvicinano. Io, una settimana prima, sarò anche ale prese con i 5 anni di Bibi (festa compresa), una settimana dopo dovrò dire alla Befana che quest’anno c’è la crisi: bisogna andarci piano… 😉

Da bimba ero circondata da Barbie, pure mia figlia le adora. Proprio ieri mi ha detto: “Mamma, guarda, voglio questa!”. Si riferiva all’ultima nata, Barbie Moda Extension, la nuovissima fashion doll della Mattel con cui si possono creare acconciature e allungare i capelli. Ma non finisce qui. Le famose extension, 8 nella scatola, sia per la bambola che per la bimba che la possiede, si possono personalizzare grazie al mini sito dedicato. (altro…)

Toffee Emotion Pets: il pony tecnologico diventa moda

Dic 16
Scritto da Annamaria avatar

Tutte lo vogliono per Natale. Ieri ero in un noto megastore di giocattoli ed ho scoperto che Toffee Emotion Pets è introvabile nella capitale.
Mamme disperate mi raccontavano di aver chiamato più di venti negozi per scovarlo: niente. Esaurito!
Sono rimasta sopresa, fino a venti giorni fa lo vedevo esposto. Non solo, pur avendolo preso in considerazione per una richiesta a Babbo Natale per la mia Bibi, ho pensato: “Tranquilla, non c’è fretta… Costa 98 euro (il prezzo varia tra i 95 e i 100 euro), mica li finiranno tutti!”. E invece… Ma non c’è la crisi??? Per far felici i bimbi, evidentemente no. (altro…)

I giochi tecnologici possibile strumento per pedofili?

Dic 07
Scritto da Annamaria avatar

Avrei voluto parlare di regalini per i nostri piccoli da far trovare sotto l’albero, ma sono rimasta interdetta da una news che riguarda l’ambitissima Barbie Video Girl.
Benedetta la adora, mi ha anche chiesto se Babbo Natale poteva portargliela, le ho spiegato che è troppo piccola, che va bene dai sei anni in su e, quindi, avrebbe dovuto aspettare…

Questa Barbie, come si vede bene nelle pubblicità, ha una telecamerina istallata nel petto e consente di fare riprese, lunghe fino a trenta minuti, che poi si possono scaricare sul pc. Non solo, sul sito ufficiale di Barbie è possibile anche condividerle e partecipare a concorsi per i video più belli. (altro…)

Babbo Natale deve portare solo giochi sicuri…!

Nov 23
Scritto da Annamaria avatar

I nostri piccoli devono ricevere sempre e solo giochi sicuri, in caso contrario è a rischio la salute del bimbo. Con il Natale alle porte arrivano i consigli degli esperti grazie all’Adnkronos Salute.

Tra le cause maggiori che portano i bambini durante le festività al pronto soccorso ci sono inalazione o ingestione di piccoli oggetti, reazioni allergiche ai materiali, giocattoli appuntiti o taglienti. Al Bambin Gesù di Roma tra il 15 novembre 2009 e il 7 gennaio 2010 si sono registrati 277 accessi al pronto soccorso per infortuni di questo tipo, tutti avvenuti in casa. “I casi più frequenti – spiega Antonino Reale, responsabile del pronto soccorso pediatrico dell’ospedale – sono legati ai traumi, circa 200, dovuti a giochi appunti o taglienti o a cadute da pattini o skate. Ma anche per inalazione o ingestione di corpi estranei, piccoli oggetti: gli occhi di un pupazzo di peluche, le palline di polistirolo, le pile a bottone. Non vanno trascurate le ferite prodotte da giocattoli ridotti in pezzi o le reazioni allergiche ai suoi componenti”. (altro…)

Un peluche per Natale e aiuti l’Unicef

Nov 16
Scritto da Annamaria avatar

Tra pochissimo è tempo di regali di Natale. La vita è un gioco ed è giusto che i bimbi ricevano doni per giocare, senza esagerare. Se si vuole farli felici e aiutare l’Unicef, basta andare all’Ikea: fino al 6 gennaio 2011 per ogni pupazzetto acquistato noi mamme potremo donare 1 euro per consentire a milioni di bambini di andare a scuola e, quindi, migliorare la propria condizione con l’istruzione.

Si legge su sito ufficiale dell’Unicef:
“Un peluche è un bellissimo regalo di Natale. E i peluche dell’IKEA sono ancora più preziosi perchè, oltre a far felice chi li riceve, aiutano anche tantissimi bambini ad andare a scuola.
Dal 1 novembre 2010 al 6 gennaio 2011, per ogni peluche acquistato presso tutti i negozi, IKEA donerà all’UNICEF 1 euro per aiutare milioni di bambini ad andare a scuola.
E per festeggiare il 21^ anniversario della Convenzione sui diritti dell’Infanzia, che ha voluto trasformare il modo in cui ci si prende cura dei bambini in tutto il mondo, dal 31 dicembre al 6 gennaio la campagna includerà tutti i prodotti per bambini IKEA e uno speciale menù BIO. (altro…)