Articoli taggati come ‘nanna’

Leggere ai bambini prima della nanna

Gen 23
Scritto da Annamaria avatar

leggere-ai-bambini-prima-della-nanna

Leggere ai bambini prima della nanna è una buona abitudine. Non bisogna scegliere per loro racconti paurosi, perché quel che si legge potrebbe rimanere ancorato nell’inconscio e creargli timori e causargli incubi ricorrenti. Vanno bene racconti adatti alla loro età, magari fatevi pure consigliare.
Leggere ai bambini prima della nanna a voce alta fa sì che i piccoli creino un pensiero astratto. In età adulta saranno capaci di ascoltare, riusciranno a riflettere sui problemi e pure a risolverli.
I nostri figli hanno continui stimoli visivi, tra tv, video giochi e tablet, ma bisogna far capire loro quanto è fondamentale avere sempre con sé un buon libro. Leggere ai bambini prima della nanna per questo diventa basilare, ma lo è altrettanto dare l’esempio e essere noi stessi dei discreti lettori. (altro…)

Con il caldo il neonato dorme male

Ago 02
Scritto da Annamaria avatar

In questi giorni caldo e afa stanno causando non pochi problemi a tutti, bambini e anziani su tutti. Quel che forse non molte mamme sanno è che il termometro su può nuocere al neonato quando dorme, impedendogli di entrare nella fase del sonno profondo e rendendolo così nervoso, inquieto, soggetto a continui risvegli.

 

I piccolini hanno una temperatura corporea già alta di per sé, quindi gli esperti consigliano, ad esempio, di non coprirli troppo al momento della nanna. (altro…)

Sonno: per molti un problema

Mar 25
Scritto da Annamaria avatar

Alcuni neonati non hanno problemi ad abituarsi subito a un sonno regolare, intermezzato dalle poppate, per la gioia di mamma e papà. Altri, purtroppo, scambiano il giorno per la notte e, allora, per i genitori inizia una specie di incubo…!

Cosa fare per cercare di risolvere il problema?
Una ricerca ha dimostrato che se si raddoppia l’esposizione del bambino alla luce durante il giorno,  il sonno migliora. Soprattutto quella tra mezzogiorno e le quattro di pomeriggio regolarizza i bioritmi. Il risultato? Si sviluppa l’orologio biologico, quindi la secrezione di melatonina, in grado di dare più equilibrio alla ninna-nanna.
Dormire è necessario al neonato per crescere: le ossa si allungano di più rispetto a quando si è svegli e c’è il peso corporeo a rallentare il tutto. (altro…)