Articoli taggati come ‘pannolino’

Tecnica Fellom: addio pannolino

Ago 24
Scritto da Annamaria avatar

Addio pannolino e in soli tre giorni, c’è la tecnica Fellom che ci aiuta.

La tecnica per dire addio al pannolino in così breve tempo è stata inventata da Julie Fellom, una maestra di scuola per l’infanzia e pare proprio che funzioni.

La tecnica Fellom fa dire addio al pannolino seguendo un programma preciso che le mamme devono rispettare con grande accuratezza.

Primo giorno
Durante il primo giorno bisogna lasciare il bambino nudo, senza vestiti dalla vita in giù, tenendolo chiaramente d’occhio per anticipare il momento di eventuali bisogni. Non appena il bimbo sarà pronto, bisognerà farlo andare con rapidità sul vasino. Non innervositevi se i primi tentativi non vanno a buon fine: è del tutto normale. (altro…)

Huggies Bebè: sicurezza con il sistema Pupù-Stop

Mag 27
Scritto da Annamaria avatar

I pannolini per i nostri piccoli fin da subito bisogna sceglierli super, in grado di garantire il massimo confort ai pargoletti. Devono dare garanzie di protezione e assorbenza. Huggies viene sempre in nostro aiuto, ora con una nuova gamma di pannolini: Huggies Bebè per i bimbi appena nati.

Huggies Bebè è favoloso, creato per essere il massimo nei primi mesi di vita del neonato. Chi lo ha provato ne è entusiasta, chi ha voluto saperne di più è andata sul sito del marchio per scoprirne tutte le caratteristiche. Ma è possibile, per chi non lo avesse ancora fatto, provarlo, richiedendo il campione omaggio a questo link. Mother cradling newborn baby's feet Huggies Bebè ha un esclusivissimo sistema Pupù-Stop in grado di bloccare la pupù con una speciale barriera sulla parte posteriore del pannolino. In questo modo con Huggies Bebè niente più fuoriuscite che ci costringono a cambi improbabili anche quando non si è in casa e quindi complicati. Il rivestimento interno traforato garantisce che tutto venga assorbito molto più velocemente. Il sistema Pupù-Stop non è l’unica cosa che ci fa preferire Huggies Bebè: c’è anche l’indicatore di pipì a renderlo ancor più esclusivo e unico. Il pannolino ha due striscette messe sul davanti che cambiano colore quando è arrivato il momento, in questo modo non si avranno più dubbi sul da farsi e il piccolo avrà la pelle sempre asciutta e pulita.
Huggies Bebè ha una forma sagomata ad hoc e una banda super elastica in vita. La vestibilità è ottima, ha sia l’interno che l’esterno realizzato in materiale morbido e traspirante, così che l’equilibrio dell’epidermide non venga alterato.
Per me è speciale, non so cosa ne pensiate spero tanto che, dopo aver richiesto il campione gratuito e averlo testato, vogliate farmelo sapere, magari condividendo qui nel blog o pure sui vostri profili social le vostre opinioni e i vostri commenti, tutti ben accetti.

Articolo Sponsorizzato

Appena nati, sicuri, puliti e comodi con NewBorn

Ott 28
Scritto da Annamaria avatar

Ne è passato di tempo da quando è nata Bibi, il tempo vola. Ricordo che i primi giorni dopo il parto, appena tornata a casa dalla clinica, non sapevo neppure come metterle il pannolino, in più quelli adatti ai neonati non erano certamente perfetti. In questi quasi otto anni ci ha pensato Huggies a regalare alle neomamme il nuovissimo NewBorn, un pannolino appositamente pensato per i bebè che hanno appena salutato il mondo. E’ un prodotto super, creato dopo aver studiato attentamente i materiali più innovativi e i comportamenti del neonato. (altro…)

Con il termometro su, anche i piccoli soffrono…

Lug 20
Scritto da Annamaria avatar

L’afa è nemica pure dei bambini.
Le temperature alte di questi giorni sono un vero problema per i nostri figli. Stanchi, affaticati, deboli e con poca voglia di mangiare. Non forziamoli, ma, mi raccomando, facciamoli bere spesso: tanta acqua con la giusta temperatura, per reintregare i sali minerali.

Benedetta suda moltissimo già quando il termometro non segna rosso, figuriamoci ora! Se siamo al mare, con la sua protezione 50, la faccio bagnare spesso: non ho problemi, adora stare in acqua!!! Se, però, la spiaggia è lontana, tende ad avere delle piccole macchie rosa sulla pelle, quando era più piccolina, si formavano tra le pieghe della ‘ciccia’. Niente paura: è solo sudamina, uno sfogo cutaneo che si manifesta nel punto in cui si posa con maggiore insistenza il sudore. (altro…)