Articoli taggati come ‘pericolo’

Gravidanza: bisfenolo A nuoce al feto

Mar 21
Scritto da Annamaria avatar

Se siete incinta, sappiate che durante la gravidanza dovete fare attenzione ad alcuni prodotti: il bisfenolo A nuoce al feto. Può portare a uno sviluppo alterato del suo cervello.

Il bisfenolo A nuoce al feto. Secondo una ricerca scientifica presentata all’Endo del 2018, il noto incontro annuale della Endocrine Society che si tiene a Chicago, il bisfenolo A, conosciuto anche come Bpa, è una sostanza chimica pericolosissima. Questa sostanza chimica può essere letale per il cervello del nascituro perché gli estrogeni del Bpa possono danneggiare lo sviluppo del feto durante la gravidanza. (altro…)

Farmaci teratogeni in gravidanza classificazione

Mar 24
Scritto da Annamaria avatar

Sono chiamati farmaci teratogeni quei medicinali che provocano importanti deformità fisiche nel feto che possono diventare malformazioni strutturali macroscopiche gravissime. La Food and Drug Administration ha diviso le medicine esistenti sul mercato in cinque classi a seconda dei loro effetti sul feto. E’ bene conoscere la classificazione dei farmaci teratogeni per sapere cosa fare in gravidanza.

In gravidanza si ritiene necessario essere al corrente della classificazione dei farmaci ritenuti teratogeni. (altro…)

Liquirizia in gravidanza? No

Feb 08
Scritto da Annamaria avatar

La liquirizia in gravidanza? Meglio di no. E’ difficile spesso quando si è incinta dire di no a qualcosa, soprattutto se ci sono voglie. Io sono pazza della liquirizia, ad esempio, ed è stato una sofferenza in gravidanza, rinunciarci. Ma, ribadisco, meglio di no, come consigliano gli esperti.

Meglio dire di no alla liquirizia in gravidanza a causa della glicirrizina, il suo dolcificante naturale, che potrebbe essere dannoso per il feto. Sembra che potrebbe dare problemi di memoria al bebè, questi potrebbero penalizzare di sette punti il quoziente intellettivo. Non solo, per colpa della glicirrizina potrebbero verificarsi possibili disturbi come quello da deficit di attenzione e iperattività. (altro…)

Il nuoto fa bene e ‘li salva’

Apr 13
Scritto da Annamaria avatar

CorsoNuotoBambini

Bibi l’ho iscritta a nuoto che non aveva neppure 3 anni. Con lei in piscina anche Valerio, Nina e Giorgio, i suoi amichetti che ha ritrovato in classe come compagni in prima elementare. Ora di anni ne ha 7 e 4 mesi: tutti e quattro fanno la preagonistica e stanno prendendo il terzo e quarto brevetto (chi è in preagonistica che riesce a prendere 2 nello stesso anno di corso). Delle gare, sinceramente, mi interessa poco, mi spiego meglio. Voglio che lei si diverta, pur confrontandosi con, ad esempio, un mancato arrivo a medaglia, sul podio per intenderci. Ed è così, anche se qualche volta, come si dice qui a Roma, ‘rosica’. Ma confrontarsi in una gara con altri è un modo per crescere. Mi interessa, invece, soprattutto, che sappia nuotare bene. Il nuoto è importante per lo sviluppo cel corpo e della muscolatura, rinforza i nostri piccoli, ci rende più sicuri di loro anche quando siamo in vacanza, tra l’altro. In altri Paesi del mondo è obbligatorio nelle scuole, considerando i problemi dell’istruzione qui in Italia e della fatiscenza degli istituti, aspettarsi che abbiamo addirittura delle piscine, è follia, ma sarebbe davvero meraviglioso immaginare una scuola così. Invece, per avere tutto questo, bisogna rivolgersi ai privati, sganciando un bel po’ di soldi… (altro…)

I bimbi lasciati soli davanti alla tv o al pc

Dic 04
Scritto da Annamaria avatar

Spesso ci lamentiamo del mondo in cui viviamo. E ci mancherebbe, basta leggere un giornale o vedere qualche tg per capire che in questa nuova era digitale di ‘fattacci’ ne capitano sempre di più. L’essere ‘connessi’ aiuta e migliora la vita, facilita l’esistenza sotto tanti aspetti, altrettanti, però, sono i problemi, soprattutto se non ci si controlla e non si tengono gli occhi piuntati sui nostri figli.

 

L’indagine del Moige (Movimento italiano genitori) “La Dieta Mediatica dei nostri figli” ha regalato risultati agghiaccianti, che devono far riflettere noi genitori.
Il 40% dei ragazzi di età superiore ai 14 anni non ha mai avuto limiti di orario dai genitori per l’uso dei videogiochi ed è anche libero di navigare senza limiti. Il 28% non ha alcun limite di orario in cui guardare la tv. Non finisce qui. Tre intervistati su 10 hanno risposto che spesso trascorrono diverse ore davanti la tv senza rendersene conto e circa il 20% di non poter resistere neanche un’ora senza telefonino. Il 25% dei ragazzi vede spesso in televisione film non adatti ai minori e ben il 27% ha visitato, almeno una volta, pagine web con contenuti non idonei, il 22% ha videogiocato con giochi sconsigliati per la loro età. (altro…)

Cellulari: i bimbi li usino solo per necessità

Nov 30
Scritto da Annamaria avatar

Non si sa ancora quali disturbi creino, ma l’uso continuo dei telefoni cellulari fa male. Ed è importante che i bambini li usino solo per necessità, come ha sottolineato il Consiglio Superiore di Sanità nella sua ultima seduta.

Attenzione mamme! La scatola cranica più sottile e la maggior presenza di acqua nelle teste dei vostri piccoli fa prenetrare più profondamente le onde elettromagnetiche. (altro…)