Articoli taggati come ‘prevenire’

Prevenire soffocamento da cibi

Ago 25
Scritto da Annamaria avatar

Ci sono alimenti pericolosi con i quali i bambini rischiano il soffocamento da cibo. Prevenire è meglio che curare, quindi ecco alcuni consigli che possono aiutare.

Come prevenire il soffocamento da cibo? I bambini fino ai 4 anni sono quelli più esposti al rischio di asfissia da cibo.
Secondo i dati del Ministero della Salute, sono circa 1000 i bambini in Italia che ogni anno arrivano in ospedale con problemi di soffocamento e di questi, tra il 60% e l’80% sono da cibo. Per questa ragione, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), le Associazioni di categoria , è sono state stilate le linee per la prevenzione del soffocamento da cibo in età pediatrica. (altro…)

Abusi sessuali bambini: come prevenirli

Mar 30
Scritto da Annamaria avatar

Sono mamma e sento sempre più parlare in tv, sul web e sui giornali di abusi sessuali sui bambini. E’ osceno, una piaga terribile. Mi chiedo come prevenirli. Sono tante le domande che noi genitori ci poniamo a merito.

A Torino si parla di abusi sessuali sui bambini al convegno “L’educazione sessuale che non c’è, l’abuso sessuale che c’è e il mancato ascolto dei bambini“. Il convegno è promosso dall’associazione “Rompere il silenzio” e dal Centro Studi Hansel e Gretel. Gli esperti spiegano come prevenirli. (altro…)

Otite bambini

Mag 18
Scritto da Annamaria avatar

139464750

L’otite nei bambini uno dei problemi che più spesso si presenta. Porta dolori alle orecchie che non fanno dormire e febbre alta.
E’ possibile prevenire l’otite nei bambini con un allattamento al seno prolungato, con vaccinazioni regolari e, se si è fumatrici, smettendo drasticamente con le bionde. Questo quanto emerge da un’indagine pubblicata su Pediatrics. I risultato parlano chiaro: i tassi di infezione sono scesi negli ultimi anni grazie a questi accorgimenti. (altro…)

Prevenire l’infezione da cytomegalovirus

Ago 28
Scritto da Annamaria avatar

prevenire-infezione-cytomegalovirus

Quando si è in gravidanza, bisogna stare attente e prevenire l’infezione da cytomegalovirus. E’ davvero pericoloso prenderla. Questo virus, infatti, è il principale agente infettivo responsabile di sordità e ritardo psicomotorio congenito nel feto. Si ipotizza addirittura che circa 40.000 bambini negli Stati Uniti, 35.000 in Europa e 2.000 in Italia nascano con l’infezione congenita ogni anno.

Come prevenire l’infezione da cytomegalovirus in gravidanza? Una ricerca condotta dagli studiosi dell’ospedale Sant’Anna di Torino e della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia su 9000 gestanti ha scoperto come fare.
Lo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale EBioMedicine, voleva vedere se determinate precauzioni avessero l’effetto desiderato su donne giudicate all’inizio della dolce attesa ad alto rischio di infezione da cytomegalovirus. (altro…)

Colpo di calore

Lug 26
Scritto da Annamaria avatar

Il colpo di calore avviene quando c’è un picco improvviso della temperatura corporea. Di solito si ha subito nausea, poi arriva un forte mal di testa accompagnato da crampi. Si può addirittura svenire e, quando è grave, avere disturbi della coscienza.
Per prevenire il colpo di calore nei bambini (ma gli stessi consigli valgono pure per gli adulti e gli anziani), non si devono far uscire quando fa troppo caldo, bisogna far loro mangiare tanta frutta e verdura, vestirli con abiti leggeri e dai colori chiari.

Il colpo di calore, soprattutto in questi giorni in cui il termometro della temperatura non accenna a diminuire, è dietro l’angolo. I pediatri dell’ospedale Bambino Gesù hanno voluto dare alcuni consigli per aiutare le mamme e i papà. Un vademecum utilissimo. (altro…)

La strana paura dei vaccini

Set 29
Scritto da Annamaria avatar

Baby getting a vaccination

Le mamme e i papà hanno paura di vaccinare i propri piccoli. Temono la febbre, le reazioni allergiche, le convulsioni, arrivano a credere che vaccinare i figli possa favorire autismo, malattie autoimmuni, patologie neurologiche o perfino tumori.
E’ quanto emerge da un’indagine fatta dall’Osservatorio nazionale sulla salute dell’infanzia e dell’adolescenza (Paidòss), presentata nei giorni scorsi al primo Forum internazionale dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia di Napoli.
I risultati sono sconvolgenti: 4 genitori su 10 conoscono male i vaccini, il 23% ha paura degli effetti collaterali immediati, come febbre o reazioni allergiche e il 18% delle conseguenze successive. Così solo 1 su 2 fa vaccinare il figlio per lo pneumococco, 1 su 3 per il meningococco, il 18% l’anti-varicella e il 10% l’antinfluenzale. (altro…)

90 mila donne l’anno colpite da depressione post partum

Dic 02
Scritto da Annamaria avatar

Il Natale è vicino e proprio perché le feste rendono più gravi gli stati depressivi, è bene parlare ancora una volta di depressione post partum.
I dati sono allarmanti: in Italia 90mila donne ogni anno vengono colpite da questa patologia e non solo dopo la nascita del bebè, ma, spesso, pure durante la gravidanza.

L’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Salute ha ideato una campagna della durata triennale che sarà lanciata su tutti i media.
A Smile for Moms (un sorriso per le mamme) si prefigge di prevenire la depressione post partum che colpisce il 26% delle donne. (altro…)