Articoli taggati come ‘il bambino’

Natale a misura di bimbo

Dic 04
Scritto da Annamaria avatar

Ci siamo, è partito il conto alla rovescia. Per un Natale a misura di bimbo arrivano i consigli della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, un decalogo per noi genitori con importanti messaggi per educare i nostri figli.

Accorgimenti sull’alimentazione, sul tempo libero e sulla sicurezza fuori e dentro casa, tutto questo è importante per un Natale a misura di bimbo. Ecco qui di seguito il decalogo: (altro…)

Natale 2018: regalate libri ai bambini

Nov 30
Scritto da Annamaria avatar

In un mondo super tecnologico, che non aspetta più nessuno, dove sono le immagini a riempire il cervello, c’è sempre bisogno di sognare. A Natale 2018 regalate libri ai bambini. Care mamma e papà, sono anche io una di voi e so che spesso i piccoli si aspettano giochi super costosi, abbigliamento firmato, sneakers extra lusso, ma non è così che impareranno a allargare i loro orizzonti. Non ci riuscirà neppure Internet, che fa sentire così aperti e così allo stesso tempo chiusi. Un libro è molto meglio, devono necessariamente capirlo. (altro…)

Bambini: denatalità preoccupante

Nov 29
Scritto da Annamaria avatar

In Italia nascono sempre meno bambini. Il dato sulla denatalità è preoccupante. Il paese è sempre più fatto di anziani e più povero. Lo denuncia anche la SIN, la Società Italiana di Neonatologia.“In Italia nascono sempre meno bambini, un numero nettamente inferiore rispetto ai decessi (464.000 nati per 647.000 morti – Istat 2017), meno anche rispetto agli anni della prima e seconda Guerra Mondiale. Perdiamo ogni anno circa 180.000 persone, è come se città come Modena o Reggio Calabria fossero azzerate” , afferma il Presidente, Prof. Fabio Mosca, lancia l’allarme riguardo al difficile e preoccupante problema della denatalità in Italia. (altro…)

Bambini: decalogo per crescere più sani

Nov 22
Scritto da Annamaria avatar

Il decalogo dei diritti che aiutano i bambini a stare meglio, per crescere più sani, è prezioso. Lo stila il medico e psicoterapeuta dell’età evolutiva Alberto Pellai su Famiglia Cristiana. Si tratta di diritti che “vanno pensati, tutelati e e presidiati oggi più che mai per proteggere e sostenere la crescita”, come sottolinea l’esperto.

Per crescere più sani c’è bisogno di tante cose, il decalogo apposta per genitori e bambini, quello che illustra i loro diritti, ci pone davanti domande, tante, a cui dare risposte più certe e meno evasive, come spesso accade in questa società profondamente cambiata e non sempre in meglio, purtroppo. (altro…)

Tosse bambini: guida per riconoscerla

Nov 17
Scritto da Annamaria avatar

La tosse dei bambini preoccupa sempre, gli esperti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù regalano a noi genitori una guida per riconoscerla, perché può essere di tanti tipi.

I bambini hanno spesso la tosse, ma serve una guida per riconoscerla, c’è quella acuta, quella cronica.

Come scrive l’Ansa Salute, la tosse non è una malattia, ma un riflesso protettivo che serve a ripulire le vie aeree dalle secrezioni o da materiale inalato in modo involontario. Il suo ripetersi comporta ansia, disturbi del sonno, stanchezza e scarsa capacità di concentrazione durante il giorno. Può essere acuta o cronica. La prima si risolve entro tre settimane ed è causata da una continua esposizione ai microbi, in particolare nei bambini tra i 2 e i 4 anni. Episodi di tosse acuta sono in gran parte legati all’insorgenza di malattie come laringite e pertosse. La tosse cronica invece dura più di otto settimane e le sue cause principali possono essere l’asma bronchiale o la tosse somatica. La terapia per la tosse varia a seconda della causa scatenante. (altro…)

Scuola: iscrizioni 2019-2020

Nov 09
Scritto da Annamaria avatar

Il Miur ha comunicato date e scadenze per le prossime iscrizioni scuola 2019-2020 che riguardano le iscrizioni a tutte le scuole di ogni ordine e grado: dalla primaria, alle medie, alla scuola superiore. Di tutte le iscrizioni scuola per il prossimo anno scolastico, quella più delicata riguarda gli studenti di terza media che saranno chiamati a scegliere istituto e indirizzo di studio della scuola superiore 

Le iscrizioni scuola 2019-2020 sono state anticipate dal Miur rispetto allo scorso anno. Prima si inoltravano a partire dalla metà di gennaio e fino a febbraio, quest’anno il Miur ha deciso di anticipare tutto al 7 gennaio, fissando però come scadenza il 31 gennaio, per fare in modo che all’inizio dell’anno scolastico le cattedre siano tutte occupate, priorità del Ministro Bussetti. (altro…)

Bambini e smartphone: genitori troppo permissivi

Nov 07
Scritto da Annamaria avatar

E’ colpa nostra. Diciamolo. Lo affermo da mamma di una bambina di quasi 12 anni. I bambini stanno sempre più attaccati agli smartphone, i genitori sono troppo permissivi, è così

Prima il primato era degli Stati Uniti, dove il 92% dei bimbi usa i cellulari, ora anche in Italia stiamo messi allo stesso modo: 8 piccoli su 10 tra 3 e 5 anni sanno usare il cellulare di mamma e papà.

Bambini tecnologici con in mano gli smartphone, quasi fossero una protesi del loro braccio, la causa sono i genitori troppo permissivi dal momento che il 30% di loro usa il cellulare per distrarli o calmarli già durante il primo anno di vita, il 70% al secondo anno. Comportamenti errati e poco salutari per i piccoli, avverte il presidente della Società italiana di pediatria (Sip) Alberto Villani, che accoglie quindi con favore l’annuncio da parte del colosso cinese Tencent di introdurre nuovi sistemi per limitare l’uso dei giochi per i più giovani. (altro…)

No acqua ai neonati fino ai 6 mesi

Nov 06
Scritto da Annamaria avatar

No acqua ai neonati fino ai 6 mesi di età. I piccoli non dovrebbero mai berla, potrebbero avere complicanze preoccupanti ai reni, sovraccarichi. Gli adulti sono costituiti dal 55-60% di acqua, i neonati dal 75%, per questo è assolutamente obbligatorio dire no all’acqua fino ai 6 mesi. Anche una quantità insignificante potrebbe influire sull’equilibrio delicato del loro corpicino in crescita.

No acqua ai neonati fino ai 6 mesi. Se il bimbo è allattato al seno, già il latte di mamma riuscirà a soddisfare ogni esigenza di fame o sete del bebè. Pure quello in formula, composto per oltre il 95% da acqua, ha lo stesso effetto. Quando si allatta si dà al bambino già tutta l’acqua di cui ha bisogno quotidianamente. Quando, invece, si inizierà a introdurre le pappe, insieme al latte materno, allora sì, potrà bere acqua. (altro…)