Articoli taggati come ‘parto’

Parto con ventosa

Nov 05
Scritto da Annamaria avatar

Il parto con ventosa viene ancora fatto, anche se non è molto diffuso. E’ una pratica preferibile al forcipe o al parto cesareo. Serve per facilitare l’uscita dal canale vaginale del bambino, si usa una ventosa che è a forma di una coppetta, fatta in modo che possa aderire alla testa del bebè. (altro…)

Depressione post partum o Baby Blues?

Ott 20
Scritto da Annamaria avatar

Depressione post partum o Baby Blues: come riconoscere i due stati di malessere di una donna appena diventata mamma? Il primo inizia in genere sei settimane dopo l’arrivo della cicogna e può durare a lungo, mentre il secondo di solito insorge subito e perdura per circa due settimane.

Saper riconoscere il sintomi: Baby Blues o depressione post partum? (altro…)

Parti: aumentano nascite premature

Ott 08
Scritto da Annamaria avatar

Ai tempi del Covid-19 aumentano le nascite premature. C’è una maggiore complicanza nei parti. Lo sottolinea a gran voce la SIN, Società Italiana di Neonatologia, in occasione del XXVII Congresso Nazionale, a Roma. Le gravidanze complicate dal Covid-19 sfociano, più spesso, in un parto prematuro che può mettere seriamente a rischio la vita del piccolo e generare tutte le complicazioni tipiche della prematurità.

I dati del Registro Covid-19 della Società Italiana di Neonatologia (SIN), come già rilevato nel 2020, confermano un aumento delle nascite premature da donne infette pari all’11,2%, rispetto al tasso di prematurità delle donne non infette pari al 6,9%. “Una trentenne non incinta che contrae il virus ha una bassa probabilità di essere ricoverata in terapia intensiva, ma se è in gravidanza il rischio sale di tre volte. Il virus SARS-CoV-2, inoltre, può trasmettersi, anche se raramente, dalla madre al feto e causare a volte casi di Covid-19 neonatale grave”, afferma il Presidente SIN Fabio Mosca. “Alle donne in gravidanza o che vogliono avere un figlio consigliamo di vaccinarsi, per proteggere se stesse e il proprio piccolo”. La SIN presenta i dati aggiornati del Registro Covid-19 e ribadisce l’importanza della vaccinazione anti-Covid in gravidanza, a tutela della mamma e del nascituro. Per non rischiare nei parti: aumentano le nascite premature e sale la preoccupazione. (altro…)

Vulvodinia non esclude gravidanza

Set 06
Scritto da Annamaria avatar

La vulvodinia non esclude assolutamente il desiderio di avere un figlio e quindi una gravidanza. Anzi spesso è proprio la voglia di avere un bebè che porta la donna a cercare di risolvere il problema con l’aiuto del proprio medico.

La vulvodinia provoca bruciore, irritazione, secchezza, sensazione di abrasione a livello vulvare, tensione, sensazione simile a punture di spillo, disepitelizzazione, percezione di avere tagli sulla mucosa e gonfiore. Si differenzia bene dal semplice prurito e in genere non è accompagnate da traumi fisici visibili a occhio nudo. Nonostante le donne che ne sono colpite possano diventare irritabili e frustrate e abbiano un peggioramento della loro condizione, soprattutto nei rapporti, questa patologia non esclude una gravidanza. (altro…)

Smalto in gravidanza: vietato prima del parto

Ago 13
Scritto da Annamaria avatar

Lo smalto in gravidanza è vietato prima del parto. In caso di cesareo improvviso ci sarà bisogno di controllare il colore delle unghie, quindi è opportuno rinunciarvi.

Lo smalto può essere usato in gravidanza, sempre stando attente alla formaldeide presente nel prodotto. Se ci si rivolge a un centro estetico, assicurarsi che vengano seguite tutte le procedure di igiene. Sarebbe sempre meglio far riposare le unghie per evitare problemi, ma se proprio non riuscite a dire di no, allora continuate pure a metterlo. E’ però vietato prima del parto, soprattutto pensando alle urgenze che possono avvenire. (altro…)

Quanto costa un figlio

Mar 18
Scritto da Annamaria avatar

Sono sempre meno le coppie che procreano in Italia. Bisogna investire sui figli, è importante creare un futuro pieno di giovani, ma quanto costa un figlio nel suo primo anno di vita? Secondo alcune stime parecchio.

Secondo un’indagine realizzata da mUp Research e Norstat un figlio costa abbastanza. Il quanto si spende è evidenziato già dalla gravidanza, quando si inizia a comprare, preparandosi all’arrivo del bebè. (altro…)

Latte materno: cambiamenti

Feb 25
Scritto da Annamaria avatar

Il latte materno si trasforma con il passare dei giorni. I suoi cambiamenti sono visibili a occhio nudo: è vivo e matura, si modifica a seconda delle necessità nutrizionali del bambini.

E’ bello osservare i cambiamenti del latte materno. E’ opportuno anche capirli e conoscerli. Questi cambiamenti indicano quando sia importante per il bebè quotidianamente. (altro…)

Covid: non separare mamma e neonato

Feb 15
Scritto da Annamaria avatar

Il Covid non deve separare mamma e neonato. Il Prof. Fabio Mosca, Presidente della Società Italiana di Neonatologia (SIN), interviene a supporto dello studio internazionale COVID Mothers Study”, coordinato dall’Harvard Medical School di Boston e alla cui realizzazione hanno collaborato, tra gli altri, l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e UNICEF Italia, recentemente pubblicato sulla rivista americana Breastfeeding Medicine. I dati dello studio attestano che quasi l’80% delle mamme risultate positive al Covid ha vissuto con angoscia la separazione dal figlio e che il 29% di esse non è stato in grado di allattare una volta riunite con i loro bambini. (altro…)