Articoli taggati come ‘allattamento’

Ragadi al seno

Lug 04
Scritto da Annamaria avatar

Durante l’allattamento possono comparire le ragadi al seno, sono abrasioni o taglietti molto dolorosi che si formano sul capezzolo. La causa delle ragadi al seno solitamente è perché il bebè si attacca in maniera scorretta.

Innanzitutto per evitare le ragadi al seno bisogna insegnare alle neomamme qual è la posizione corretta in cui va messo il bambino così che l’allattamento sia ok. Il bambino deve afferrare almeno una parte dell’areola oltre che il capezzolo e non solo quest’ultimo. Bisogna fare attenzione anche a staccare il piccolo, infilando il dito mignolo tra le labbra del neonato. (altro…)

Gravidanza dopo un cancro

Giu 04
Scritto da Annamaria avatar

Quante donne hanno paura di avere una gravidanza dopo un cancro al seno? Moltissime. Ma a spazzare via i dubbi di queste donne arriva uno studio europeo presentato al Congresso della Società americana di oncologia clinica (Asco). I risultati sottolineano che la gravidanza, dopo un cancro al seno, non aumenta il rischio di recidive, come si legge sull’Ansa.

La ricerca ha coinvolto 1200 donne e rassicura chi vuole essere mamma, avere una gravidanza dopo un cancro al seno. (altro…)

Collana d’allattamento

Dic 25
Scritto da Annamaria avatar

La collana d’allattamento, Nursing Necklace, è molto in voga nei paesi anglosassoni: è un accessorio coloratissimo, fatto tutto con cose naturali, che si mette al collo mentre si allatta il proprio bebè.
La collana d’allattamento serve a far sì che il bimbo giochi mentre si nutre, sviluppando i sensi. E’ utilissima intorno ai 4 mesi, quando il pargoletto inizia a interessarsi ai rumori provenienti dall’esterno, con la collana d’allattamento si evita anche che si distragga. La collana d’allattamento diventa un punto di riferimento per il neonato, attratto dai colori vivaci e da forme interessanti, nel momento della suzione sarà attratto dalle perle naturale e dai ciondoli di legno che dovranno essere appesi al filo lungo tra i 60 e gli 80 centimetri. (altro…)

Allattamento al seno ottimo per mamma e bebè

Gen 31
Scritto da Annamaria avatar

Young mother breastfeeding her newborn baby

L’allattamento al seno è ottimo per la mamma e per il bebè. Ormai è chiaro, lo si ripete continuamente e, chi può deve metterlo in pratica, pensando alla sua salute e a quella del neonato.
Tanti gli studi che continuano a certificare quanto l’allattamento al seno sia ottimo per mamma e bebè, l’ultimo è Breastfeeding Series. E’ una ricerca presentata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e pubblicata su The Lancet. Secondo i risultati l’allattamento al seno, ottimo per mamma e bebè, potrebbe prevenire oltre 800mila morti di bambini che avvengono ogni anno nel mondo.

Secondo questo studio le mamme che allattano per un periodo prolungato i loro bambini ne aumentano il quoziente intellettivo. A beneficiarne sono loro stesse: il rischio di cancro al seno e alle ovaie si riduce moltissimo (ben 20mila casi in meno ogni anno). (altro…)

Maternità allunga la vita

Nov 04
Scritto da Annamaria avatar

La maternità allunga la vita, sappiatelo e quindi fate figli, se potete. Una ricerca pubblicata sulla rivista BMC Medicine ha sottolineato come le madri corrano un pericolo inferiore del 20% di morire a causa di un ictus o di un tumore.
Non solo la maternità allunga la vita. L’effetto protettivo dell’essere mamma risulta ancora maggiore per le donne che hanno avuto più di un bambino e che hanno allattato. Lo si annulla solo in caso si fosse fumatrici.
Un team internazionale di ricercatori, coordinato da Melissa Merritt dell’Imperial College London di Londra (Regno Unito) ha tenuto sotto controllo per circa 13 anni, lo stato di salute di 322.972 donne di età compresa tra 25 e 70 anni, residenti in 10 paesi europei (Italia, Regno Unito, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna e Svezia). Durante il periodo in cui le donne sono state monitorate, si sono verificati 14.383 morti, di cui 5.938 dovuti al cancro e 2.404 alle malattie cardiovascolari. (altro…)

Alimentazione in gravidanza

Ott 17
Scritto da Annamaria avatar
pregnancy and cooking

pregnancy and cooking

L’alimentazione in gravidanza è importantissima. Bisogna sapere cosa mangiare quando si è in dolce attesa, durante l’allattamento e dopo. Le future mamma hanno bisogno di una dieta perfetta. A regalare il decalogo dell’alimentazione in gravidanza, quella ‘doc’, ci ha pensato Alberto Mantovani, esperto dell’Istituto Superiore di sanità, che, direttamente da Expo 2015, ha dato i suoi consigli.

Per un’alimentazione super in gravidanza, basterà seguire questi queste regole:

Controllare il peso e la glicemia, diabete e obesità, ma anche condizioni di sottopeso, possono far rischiare grosso sia alla mamma che al bambino. (altro…)

Seno: prepararlo all’allattamento

Set 16
Scritto da Annamaria avatar

147309906

In gravidanza il seno bisogna prepararlo all’allattamento? Gli esperti dicono di sì. E bisogna cominciare dalle 8 alle 6 settimane prima della data prevista per il parto. E’ assolutamente necessario in quelle donne che presentano un capezzolo retratto o comunque che sporge poco.Il seno va curato, prepararlo all’allattamento manipolando l’areola e il capezzolo preserva pure da inconvenienti durante la suzione del neonato come le ragadi, dolorosissime. Se il bimbo si attaccherà al seno correttamente e succhierà con calma, è difficile che se ne soffra. (altro…)

Il mughetto del lattante

Ago 08
Scritto da Annamaria avatar

mughetto-del-lattante

Il mughetto del lattante è un problema che colpisce, come suggerisce il nome, i neonati. E’ un’infezione micotica causata da un fungo che si chiama Candida Albicans, quello che provoca pure le irritazioni da pannolino e la candida vaginale. I bimbi lo manifestano nei primi sei mesi di vita, di solito si prende al momento della nascita, attraverso il passaggio del piccolo dal canale del parto.
Il mughetto del lattante fa sì che compaiano nella bocca, sulla lingua, sulle gengive, nell’interno delle guance e, in alcuni casi, sulle labbra, delle chiazze biancastre, quasi dei puntini. Se si prova a mandarle via, ci si accorge che non è così facile. Tolte, poi, lasciano la mucosa infiammata e, talvolta, sanguinante. (altro…)