Articoli della categoria ‘IL BAMBINO’

Diventare genitori è sempre un’adozione

Set 19
Scritto da Annamaria avatar

Diventare genitori è sempre un’adozione. “Un genitore, anche quando lo abbia messo al mondo in modo naturale, deve sempre adottare il proprio figlio. E, di contro, il bimbo prima o poi deve compiere lo stesso gesto verso il genitore. Parlare di adozioni significa parlare dei legami che si costruiscono in qualsiasi famiglia”. Questa la tesi del libro “Noi ti adottiamo, tu ci adotti. Un viaggio dalle radici ai frutti”, della psicoterapeuta Maria Luisa Papa (Edizioni Tau, 2018). Il libro, attraverso le vicende di due genitori alle prese con il desiderio di avere un figlio, la frustrazione di non riuscire ad averlo e, infine, la decisione di adottarlo, fa riflettere su questo punto. (altro…)

Viaggiare con i bambini fa bene

Set 16
Scritto da Annamaria avatar

Viaggiare con i bambini fa bene, è per genitori e piccoli un’esperienza positiva che psicologi, psicoterapeuti e pediatri consigliano sempre. A volte mamme e papà sono spaventati di partire con al seguito pargoli: pensano che sia presto. Devono, invece, stare sereni e tranquilli.

Viaggiare con i bambini fa bene, non è vero che non è opportuno stravolgere le abitudini dei figli, farli stancare troppo. Gli esperti pensano fermamente che ogni esperienza e situazione in grado di stimolare la fantasia, curiosità e creatività del bambino, sia positiva per il suo sviluppo. E i viaggi sono esperienze. Pediatri e psicologi infantili inoltre dicono che con i bimbi bisogna fare ciò che ci rende felici, così che a essere appagati siano i grandi e i piccini. (altro…)

Funghi, decalogo per non correre rischi

Set 14
Scritto da Annamaria avatar

Al Bambino Gesù ogni anno vengono seguiti circa10 bambini con intossicazione da funghi. Più in generale si verificano circa 5 casi ogni 100.000 persone, pari allo 0,25% delle esposizioni a sostanze tossiche nell’uomo. “Una buona parte delle intossicazioni non è dovuta all’ingestione di funghi velenosi, ma ad un uso scorretto di questo alimento. Spesso, infatti, i funghi vengono mangiati senza un’adeguata cottura, in cattivo stato di conservazione, in fase troppo avanzata di maturazione o in eccessiva quantità”, spiega Marco Marano, responsabile del Centro Antiveleni dell’ospedale. “Un fungo commestibile – prosegue – non deve assolutamente essere mangiato se sono presenti segni di decomposizione a causa di alcune proteine pericolose (putrescina, cadaverina e istamina) che si formano proprio durante la fase di maturazione/decomposizione”. Il decalogo per non correre rischi è utilissimo. (altro…)

Prima del ritorno a scuola, visita oculistica

Set 07
Scritto da Annamaria avatar

Prima del ritorno a scuola è meglio far fare ai propri figli una visita oculistica, il controllo della vista dovrebbe essere una priorità per i genitori e soprattutto per il bambino.

Lo zaino? Comprato. Penne e matite sono in ordine nel loro astuccio. I libri? Ordinati. Esame della vista? Prenotato. Questa sarebbe la lista ideale prima del ritorno a scuola che a settembre vedrà impegnati migliaia di bambini, eppure solo il 50% di essi è stato sottoposto ad una visita oculistica prima dei 12 anni (dati USA). In Italia il 70% dei genitori segue le raccomandazioni e porta il bambino dall’oculista intorno ai 3 anni ma il 30% rimane fuori dai controlli. Inoltre dopo il primo check up non ci sono visite successive a meno che il piccolo non riferisca qualche problema o genitori e insegnanti non si accorgano di qualche segnale. (altro…)

Merenda in classe

Set 06
Scritto da Annamaria avatar

Alcuni genitori la vogliono sostanziosa, altri salutare, altri leggera. Parlo della merenda in classe. Cosa è meglio per i bambini?

Il Consiglio di Stato ha dato l’ok alla merenda in classe con il cibo portato da casa. I genitori possono gioire, ma quale è tra tutte la merenda in classe migliore?

“Non è un pasto facoltativo, ma un appuntamento quotidiano da non mancare, né la mattina né il pomeriggio”, spiega Luca Piretta, gastroenterologo e nutrizionista docente al Campus biomedico dell’Università di Roma al settimanale Oggi. “Gli spuntini sono necessari visto che le nostre cellule in ogni momento della giornata hanno bisogno di ossigeno e di nutrienti per sopravvivere. Per questo è meglio non fare lunghe pause tra un pasto e l’altro. Oltre alle sostanze in grado di far funzionare l’organismo hanno bisogno di nutrienti che facciano crescere il corpo, che deve completare il proprio sviluppo. E questo soprattutto se fanno attività fisici”, aggiunge. (altro…)

Back to school: trend 2018

Set 01
Scritto da Annamaria avatar

I trend 2018 per il back to school invogliano I bambini allo shopping prima di tornare tra i banchi. I libri sono a parte: la cartoleria è la più ricercata per tutti.

Per il back to school tra i trend 2018 più gettonati ci sono i diari e le nuove agende personalizzabili BE-YOU piene di stickers, formine e tasche, amatissime dalle bambine, oltre ai diari dei personaggi Disney più nuovi, come SoyLuna. Piacciono moltissimo pure le agende della serie LOL-Surprise, le bamboline che la mia stessa Bibi ama racchiuse in una palla da scartare.

Per i maschi le agende più desiderate ora sono quelle della squadra del cuore, tra tutte, grazie all’arrivo di Cristiano Ronaldo, quella della Juventus. Seguono i diari di Star-Wars e Spider-Man. (altro…)

Scuola, zaino pesante: ecco come fare

Ago 29
Scritto da Annamaria avatar

Lo zaino dei nostri bambini, quello che mettono sulle spalle per andare a scuola, è troppo pesante? Ecco come fare per prevenire o combattere i problemi che possono insorgere.

Ricordo sempre che lo zaino per la scuola non deve essere pesante, deve avere un peso pari all 10-15% del peso corporeo dello studente. “Un ragazzo di 50 chili dovrebbe portare uno zaino di circa 5 chili, pari al 10% della sua massa con una tolleranza fino a 7 chili al massimo, pari al 15% del suo peso”, spiega Guido La Rosa, direttore dell’Unità operativa di Ortopedia dell’Ospedale Bambino Gesù di Palidoro. Se questo valore viene superato, il rischio è quello di dolori alla schiena e di una postura errata. (altro…)

Vacanze sicure: assicurazione di viaggio

Ago 03
Scritto da Annamaria avatar

Siete in partenza? Per vacanze più sicure non dimenticate l’assicurazione di viaggio. Le proposte sono infinite, chiaramente.

Se le vacanze sono sicure, si sta indubbiamente più sereni, per questo ci sono le assicurazioni di viaggio, a ciascuna famiglia la sua.

Le assicurazioni di viaggio più richieste offrono rimborsi in caso di annullamento di voli per cause di forza maggiore, Rimborsi per chi annulla per cause indipendenti dalla compagnia (e con i malanni dei bambini è necessario averla), rimorsi in caso di perdita del bagaglio se questo non fosse ritrovato in breve tempo. (altro…)