Articoli della categoria ‘GRAVIDANZA’

Riabilitazione pavimento pelvico dopo parto

Ott 02
Scritto da Annamaria avatar

Dopo il parto è opportuna una riabilitazione del pavimento pelvico, o perineo, quell’insieme di muscoli, legamenti e nervi che chiude il bacino e che sorregge tutti gli organi pelvici contenuti nella cavità addominale, l’utero, la vescica ed il retto, e il diaframma respiratorio.

La riabilitazione del pavimento pelvico dopo il parto fa sì che si ripristini una buona funzionalità per prevenire e correggere alcuni disturbi uroginecologici e ano-rettali. (altro…)

Cerchiaggio in gravidanza

Ott 01
Scritto da Annamaria avatar

Il cerchiaggio in gravidanza serve per aiutare a contenere una gestazione in utero e a prevenire il parto pretermine. E’ un intervento da fare in anestesia, consiste nel posizionare una sutura, o bendarella, sul collo dell’utero.

Nel cerchiaggio in gravidanza viene applicata una fettuccia larga circa mezzo centimetro circa, in materiale non assorbibile e anallergico per mantenere chiusa la cervice. La fettuccia sarà poi rimossa in prossimità del termine della gravidanza o quando cominciano a comparire le prime contrazioni prima del parto. Non ci sarà bisogno di anestesia. (altro…)

Lavoro: tutela donna in gravidanza

Set 29
Scritto da Annamaria avatar

Al lavoro le aziende non possono affidare alle impiegate incinte mansioni che attentino alla loro sicurezza. La tutela della donna in gravidanza è obbligatoria. Non solo: è anche obbligatorio informare sui rischi che può correre a causa dell’attività che svolge, anche se il datore ha una sola dipendente che non è ancora incinta ma che può trovarsi in futuro in quella condizione.

La tutela della donna in gravidanza al lavoro è importantissima. Nel decreto legislativo n. 151 del 2001, chiamato “Testo unico a tutela della maternità e paternità”, si legge che c’è il divieto di affidare un’attività lavorativa alla donna in gravidanza nei due mesi che precedono il parto, anche se la lavoratrice può chiedere di lavorare più a lungo se le condizioni lo consentono e se non ha una mansione che comporti un rischio. In questo modo la lavoratrice rientrerà più tardi dal congedo obbligatorio dopo il parto. (altro…)

Dolore al coccige post parto: rimedi

Set 24
Scritto da Annamaria avatar

Nel post parto molte donne soffrono per il dolore al coccige, quell’osso di forma triangolare che si trova alla fine della colonna vertebrale. Durante il travaglio, mentre il bimbo attraversa il canale, si può lesionare un’articolazione tra le ossa del coccige o addirittura pure i legamenti che si inseriscono sull’osso in questione. Per alleviare il disturbo ci sono dei rimedi. (altro…)

Come nascondere gravidanza

Set 18
Scritto da Annamaria avatar

C’è chi per privacy o forse solo per scaramanzia inizialmente vuole tenere segreta una gravidanza: come nascondere la cicogna in arrivo?

Non sempre si vuole subito far sapere di un dolce attesa, ecco qualche consiglio sul come nascondere facilmente una gravidanza quando si è incinta di poche settimane o nei primi mesi. (altro…)

Parto in acqua: perché amato dalle star

Set 17
Scritto da Annamaria avatar

Hilary Duff, Gisele Bundchen, Pamela Anderson, Gwyneth Paltrow, sono tante le famose che hanno scelto o scelgono il parto in acqua. Ecco perché è molto amato dalle star.

Il parto in acqua è molto amato dalle star perché immersa in una vasca riscaldata a circa 37°C la donna è libera di assumere le posizione che l fanno stare più a suo agio durante le contrazioni uterine. Non solo. (altro…)

Gravidanza, prevenire calcoli renali

Set 16
Scritto da Annamaria avatar

La gravidanza stimola la formazione di calcoli renali, tra le prime cause di ricovero per le donne in gestazione. E’ fondamentale capire come prevenire il problema.

I calcoli renali in gravidanza sono favoriti da un mix di cambiamenti fisiologici e anatomici a livello dell’apparato urogenitale femminile, ma anche a causa della cattiva alimentazione. Ecco come prevenire la patologia. (altro…)

TORCH test: cos’è

Set 14
Scritto da Annamaria avatar

In gravidanza è vivamente consigliato il TORCH test. Il nome, complicato, fa sì che molte si possano chiedere: Cos’è?. Semplice. E’ un esame che aiuta a determinare se la futura mamma soffra di qualche patologia che potrebbe trasmettere al bambino, tra le quali la toxoplasmosi, l’infezione da virus dell’immunodeficienza umana (HIV), la rosolia e l’herpes simplex. (altro…)