Articoli taggati come ‘bebè’

Bonus Bebè 2018

Lug 08
Scritto da Annamaria avatar

Quali sono le novità del Bonus Bebè 2018? Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’assegno mensile che viene assegnato a tutte le famiglie che ne hanno fatto richiesta per ogni figlio nato, adottato o dato in affido preadottivo in questo caso tra il primo gennaio 2018 e il 31 dicembre 2018. Tutto questo a patto che il nucleo famigliare abbia un reddito ISEE che non superi i 25mila euro.

L’assegno del Bonus Bebè, anche nel 2018, è annuale e viene corrisposto ogni mese fino al compimento di un anno di età o fino al compimento di un anno dall’ingresso in famiglia del bambino adottato o dato in affidamento. L’assegno di natalità è regolato dall’articolo 1, commi 125-129, legge 23 dicembre 2014, n. 190, “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato” (legge di stabilità per l’anno 2015), mentre le disposizioni attuative sono contenute nel decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 27 febbraio.  (altro…)

Voglie in gravidanza: rischi per mamma e bebè

Lug 03
Scritto da Annamaria avatar

Chi lo ha mai pensato alzi la mano: le voglie in gravidanza generano rischi per mamma e bebè. Questo è quel che emerge da una ricerca pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition, condotto dai ricercatori dell’University College di Londra (UCL), di Ginevra, in Svizzera, della Brown University School of Public Health americana e della Umm Al-Qura University in Arabia Saudita, che hanno passato in rassegna i dati di ben 11.132 donne, che alla 32esima settimana di  gestazione hanno risposto ad un questionario sull’argomento. (altro…)

Movimenti fetali

Giu 30
Scritto da Annamaria avatar

Tutte le mamme si chiedono quando iniziano i primi movimenti fetali, soprattutto chi è alla prima gravidanza. Il primo calcetto del bebè è sempre un’emozione fortissima. Sappiate che in realtà i movimenti fetali iniziano ben prima del quarto mese di gestazione, avendo molto spazio a disposizione, il piccolo si muove ma non si sente.

I primi movimenti fetali che si iniziano ad avvertire sono quelli che avvengono tra il quarto e quinto mese di gravidanza, ossia tra la 16esima e la 20esima settimana, quando il bebè è decisamente più grande. Via, via i movimenti fetali diventano sempre più percettibili. (altro…)

Leucemia: eccessiva igiene dei bebè la causa?

Mag 23
Scritto da Annamaria avatar

La leucemia infantile potrebbe essere scatenata anche dall’eccessiva igiene del bebè, questa la possibile causa. “La maggior parte dei casi di leucemia infantile è probabilmente prevenibile evitando che i bambini, nel primo anno di vita, siano eccessivamente protetti dal punto di vista igienico”, dice senza mezze misure uno studio britannico condotto da Mel Greaves, dell’Institute of Cancer Research di Londra. Secondo questa ricerca bisognerebbe al contrario favorire il contatto del bimbo con gli altri in modo da stimolare correttamente lo sviluppo del sistema immunitario. (altro…)

Test di ovulazione

Feb 20
Scritto da Annamaria avatar

Come funzionano i test di ovulazione di cui fanno spesso pubblicità in tv e perché andrebbero usati? I test di ovulazione sono utilissimi per migliorare le possibilità di concepimento.

Nell’arco di un ciclo mestruale, ci sono 2-4 giorni fertili in cui verosimilmente un rapporto sessuale può portare al concepimento di un bambino, e coincidono con l’ovulazione, ossia con il momento in cui l’ovulo viene rilasciato dal follicolo e raggiunge l’utero. Questo fenomeno fisiologico è accompagnato da un picco dell’ormone luteinizzante LH, la cui funzione è proprio quella di indurre la rottura del follicolo e il transito dell’ovulo attraverso le Tube di Falloppio. I test di ovulazione misurano i livelli di questo ormone nelle urine, cosa che permette di individuare non solo il giorno in cui avverrà l’ovulazione, ma anche quello precedente: in entrambi le possibilità di concepire sono alte. (altro…)

Gravidanza: se ingrassi primi 4 mesi neonato più grande

Feb 03
Scritto da Annamaria avatar

In gravidanza se ingrassi i primi 4 mesi, prendi peso, il neonato nasce più grande. Invece, via, via la correlazione tra chili in più della mamma e quelli del nascituro che vedrà la luce va scemando. Questo dato è reso ancora più attendibile da uno studio pubblicato su Jama Pediatrics.

C’è grande attenzione all’aumento di peso materno in gravidanza – spiega Ravi Retnakaran dell’ospedale Mount Sinai di Toronto nell’Ontario, che ha coordinato la ricerca – ma in passato non era ben chiaro se le tempistiche in cui si verificava l’aumento di peso fosse importante”.  Tempistiche che non è facile approfondire. Rimane comunque il fatto che se in gravidanza ingrassi durante le prime 18 settimane di gestazione, i primi 4 mesi, il neonato nasce più grande. (altro…)

Bacche di Goji in gravidanza

Gen 26
Scritto da Annamaria avatar

Le bacche di Goji sono considerate un elisir di lunga vita. Vengono da una pianta originaria degli altopiani asiatici di Cina, Tibet e Mongolia. I suoi piccoli frutti rossi sono ricchi di vitamine, sali minerali e aminoacidi. Per questa ragione le bacche di Goji sono un ottimo energizzante naturale.
La virtù principale del Goji risiede tuttavia nei suoi 4 polisaccaridi LBP (Lycium Barbarum Polysaccharides). Gli LBP sono unici al mondo, presenti esclusivamente in questa pianta, ed hanno notevoli proprietà antidegenerative. I polisaccaridi delle bacche di Goji sostengono e rinforzano il sistema immunitario. Ma in gravidanza fanno bene?

E’ consigliato non esagerare con le bacche in Goji in gravidanza. Contengono infatti un’elevata dose di selenio, un minerale importante che può mettere a rischio la fertilità femminile. (altro…)

Documenti da presentare dopo il parto

Gen 24
Scritto da Annamaria avatar

Lo so, l’attesa e dolce e nessuna mamma vuole pensare alle pratiche burocratiche, ma ci sono dei documenti da presentare dopo il parto, al Comune e all’Inps, perché il pargolo che si mette al mondo per la legge è a tutti gli effetti un soggetto di diritto.

Quali sono i documenti da presentare dopo il parto?

Ecco il percorso per i documenti da presentare dopo il parto in Comune sono:

L’ospedale vi rilascia subito l’attestazione di nascita. Con questo documento vi dovete recare entro 10 giorni all’ufficio Stato civile del Comune di nascita del bimbo o bimba per fare la denuncia di nascita, comunicando il nome del bambino (si possono indicare fino a tre nomi). (altro…)