Articoli taggati come ‘bimbo’

Prima del ritorno a scuola, visita oculistica

Set 07
Scritto da Annamaria avatar

Prima del ritorno a scuola è meglio far fare ai propri figli una visita oculistica, il controllo della vista dovrebbe essere una priorità per i genitori e soprattutto per il bambino.

Lo zaino? Comprato. Penne e matite sono in ordine nel loro astuccio. I libri? Ordinati. Esame della vista? Prenotato. Questa sarebbe la lista ideale prima del ritorno a scuola che a settembre vedrà impegnati migliaia di bambini, eppure solo il 50% di essi è stato sottoposto ad una visita oculistica prima dei 12 anni (dati USA). In Italia il 70% dei genitori segue le raccomandazioni e porta il bambino dall’oculista intorno ai 3 anni ma il 30% rimane fuori dai controlli. Inoltre dopo il primo check up non ci sono visite successive a meno che il piccolo non riferisca qualche problema o genitori e insegnanti non si accorgano di qualche segnale. (altro…)

Bambini al mare: educazione acquatica

Giu 26
Scritto da Annamaria avatar

Bambini al mare felici e contenti, ma prima di fargli fare i bagni, sappiate che è necessaria una buona educazione acquatica per tutti loro e bisogna iniziare sin da piccolissimi.

Il decalogo dell’educazione acquatica per i bambini al mare è di Aquatic Education. Rimane attualissimo e prezioso e offre consigli assolutamente da seguire. Un bravo genitore è sempre disposto a imparare per trasmettere, poi, al pargolo. (altro…)

Mal di denti da carie

Giu 10
Scritto da Annamaria avatar

Il mal di denti da carie è usuale tra i bambini. Ma da cosa dipende e cosa fare? Noi genitori, spesso, davanti alla sofferenza di nostro figlio a causa del mal di denti da carie rimaniamo paralizzati. La prima cosa capire quel che sta accadendo, prenotando una visita specialistica dal dentista, l’unico che può davvero aiutare il piccolo. (altro…)

Neonato al mare

Giu 08
Scritto da Annamaria avatar

E’ consigliabile portare un neonato al mare? Avete partorito da poco e i dubbi vi assalgono: gli farà bene o no?

Il neonato può essere portato al mare già poche settimane dopo la sua nascita, facendo attenzione, è chiaro, mantenendo gli orari di pappa e nanna ed evitando di farlo rosolare al sole.

Quando si decide di portare il neonato al mare, in spiaggia, evitare di accaldarlo, quindi è sconsigliabile farlo stare lì nelle ore più calde della giornata, ossia dopo le 11 del mattino e fino alle 16 di pomeriggio. (altro…)

Merenda estiva bambini

Giu 03
Scritto da Annamaria avatar

Col caldo, si ha meno fame, ma qualcosa i più piccoli devono pur mangiare: spesso ci si chiede quale sia la merenda estiva migliore per i bambini. Cosa faccia lo bene e cos’altro male.

Quale è la merenda ideale estiva per i bambini? Via libero alla frutta anche sotto forma di ghiaccioli, purché si vari. Vanno bene pure pane e pomodoro o pane con l’olio. Invece, forse lo sospettavate,  è preferibile evitare i biscotti e il succo di frutta. Questi alcuni suggerimenti per la merenda estiva dei bambini che arrivano da Giuseppe Morino, responsabile di Educazione Alimentare dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù. (altro…)

Shaken Baby Syndrome: dieci cose da sapere

Mag 24
Scritto da Annamaria avatar

E’ partita la prima campagna di sensibilizzazione sulla Shaken Baby Syndrome, ossia la ‘Sindrome del bimbo scosso’. “Non scuoterlo!” è il monito della Fondazione Terre des Hommes. Ci sono dieci cose da sapere assolutamente, un decalogo utilissimo per i genitori.

La “Shaken Baby Syndrome” è una forma di maltrattamento che può portare alla morte del proprio bambino. Si ritiene che possa essere di 3 casi ogni 10.000 bambini di meno di 1 anno, ma sono solo dati indicativi. Per questo è bene si sottolineino dieci cose da sapere.

Ecco le dieci cose da sapere sulla Shaken Baby Syndrome: (altro…)

Leucemia: eccessiva igiene dei bebè la causa?

Mag 23
Scritto da Annamaria avatar

La leucemia infantile potrebbe essere scatenata anche dall’eccessiva igiene del bebè, questa la possibile causa. “La maggior parte dei casi di leucemia infantile è probabilmente prevenibile evitando che i bambini, nel primo anno di vita, siano eccessivamente protetti dal punto di vista igienico”, dice senza mezze misure uno studio britannico condotto da Mel Greaves, dell’Institute of Cancer Research di Londra. Secondo questa ricerca bisognerebbe al contrario favorire il contatto del bimbo con gli altri in modo da stimolare correttamente lo sviluppo del sistema immunitario. (altro…)

Calcetti del bimbo nella pancia

Gen 27
Scritto da Annamaria avatar

I calcetti del bimbo nella pancia, diciamolo, fanno emozionare le mamme in dolce attesa. Significa che la gravidanza va bene e che tutto procede nella norma. Soprattutto che il bebè ha tanta energia ed è in salute. Ma a cosa servono i calcetti del bimbo nella pancia? Sono una forma di esercizio per sviluppare strutture muscolari e ossee adeguate.

I calcetti del bimbo nella pancia danno soddisfazione. La donna sente e invita anche gli altri a toccarle il ventre per farli avvertire. Il culmine dell’attività del pargolo si ha a circa 30 settimane, cioè quando un feto può esercitare fino a 4 chilogrammi di forza contro le pareti dell’utero. (altro…)