Articoli della categoria ‘PANCIONE E PARTO’

Lista valigia parto

Mar 23
Scritto da Annamaria avatar

Può variare un pochino di ospedale e ospedale, è sempre meglio chiedere, ma ecco la lista delle cose da mettere in valigia quando il parto è imminente.

La lista vaglia parto è necessaria ed è meglio averla ben presente, così da non dimenticare alcuna cosa e far correre il marito o i propri parenti ad acquistare oggetti o capi di vestiario per sé o il neonato che arriverà all’ultimo istante.

La lista valigia parto prevede:

OCCORRENTE PER LA MAMMA (altro…)

Yoga e meditazione in sala parto

Mar 10
Scritto da Annamaria avatar

Yoga e meditazione entrano in sala parto. In Mangiagalli a Milano parte uno studio innovativo, MYNd&CO. Riempi di armonia la tua gravidanza. Il Policlinico vuole misurare gli effetti che possono derivare dall’integrazione di tecniche di mindufullness, yoga e coaching, ed elementi di Osteopatia e di nutrizione al percorso di accompagnamento alla gravidanza.

Yoga e meditazione in sala parto. S stanno reclutando 400 donne volontarie che saranno seguite per circa un anno. Si vuole dimostrare come lo yoga, il coaching, la mindfullness (l’osteopatia, è stata riconosciuta come professione sanitaria nel 2017) possano influire in maniera positiva sul benessere delle donne e dei loro bambini.  (altro…)

Difetti congeniti: manca prevenzione

Mar 01
Scritto da Annamaria avatar

Sono molti i bambini che nascono con difetti congeniti. Manca la prevenzione per evitare sia così

Ogni anno in Italia nascono circa 25.000 neonati che presentano una malformazione, 480 ogni settimana. Un numero enorme, su cui non si fa ancora abbastanza in termini di prevenzione preconcezionale e di assistenza post natale. I difetti congeniti attualmente sono responsabili di circa il 25% della natimortalità e del 45% della mortalità perinatale e rappresentano nel mondo occidentale la più importante causa di morte nel primo anno di vita. La Società Italiana di Neonatologia (SIN) in occasione della Giornata Mondiale dei Difetti Congeniti, il World Birth Defect Day che si celebra, ormai da cinque anni, il 3 marzo, lancia l’allarme su una questione di grande rilevanza per la sanità pubblica, ma poco conosciuta. (altro…)

Sintomi depressione post partum

Feb 09
Scritto da Annamaria avatar

Conoscere i sintomi della depressione post partum può aiutare le mamme a correre subito ai ripari e a farsi aiutare.

La depressione post partum è una brutta bestia e può avere tre fasi: remissione graduale  ossia nel tempo inizia a passare miglioramento parziale ossia a 12 mesi dopo il parto, è diretta verso una direzione positiva anche se si continua ad averne sintomi; e cronica grave  ossia i suoi sintomi iniziano allo stesso livello della fase di miglioramento parziale ma peggiorano nel tempo. (altro…)

Post parto: serve aiuto alle mamme

Gen 22
Scritto da Annamaria avatar

Nel post parto, spesso, serve aiuto alle mamme, in particolar modo a quelle di neonati prematuri. I fatti di cronaca sempre più frequentemente raccontano di tragedie avvenute proprio perché alcune neomamme si sentono sole. La Società Italiana di Neonatologia (SIN) lancia un appello alle Istituzioni ed ai soggetti coinvolti nell’assistenza materno-infantile. (altro…)

Post parto: consigli per pancia piatta

Gen 15
Scritto da Annamaria avatar

Nel post parto, dopo un bel po’, concluso pure l’allattamento, tutte sognano la pancia piatta. I consigli per averla senza troppa palestra possono essere utili.

Il post parto è difficoltoso per le donne che non riescono a tornare in forma. In tante sono quelle che aspirano a tornare con la pancia piatta, ecco alcuni consigli per riuscire ad ottenerla, piccoli accorgimenti, anche alimentari, che possono tranquillamente essere messi in pratica.

Consigli per la pancia piatta post parto: (altro…)

Data parto: come calcolarla

Gen 10
Scritto da Annamaria avatar

Quando si è incinta si vuole sempre conoscere la data del parto, come calcolarla? Non è così complicato.

Le future mamme sono impazienti. I parenti pure, come anche gli amici e tutti gli intimi: la data del parto accende i riflettori su di sé, ci si chiede allora come calcolarla. La presunta data del parto (DPP) di solito viene stabilita dal medico durante la prima visita. Si dice ‘presunta’ perché non è mai certa: il bebè potrebbe arrivare prima come anche dopo…. Dipende dal decorso della gestazione. (altro…)

Congedo maternità: necessari almeno 6 mesi

Dic 19
Scritto da Annamaria avatar

Per il congedo maternità sono necessari almeno 6 mesi, così la pensa la SIN, Società Italiana di Neonatologia.Il congedo di maternità dovrebbe essere di almeno 6 mesi, per agevolare le donne nel raggiungere il tempo minimo necessario per l’allattamento esclusivo al seno, primo ed ineguagliabile investimento che una madre può donare al proprio figlio”, sottolinea il Presidente della SIN commentando l’emendamento alla Legge di Bilancio 2018 che prevede una riforma del congedo di maternità, consentendo alle donne di poter scegliere di lavorare fino a pochi giorni dal parto, usufruendo dei 5 mesi di congedo ed astenersi dal lavoro esclusivamente dopo il parto. Sposta il problema sulla tutela del neonato e dell’allattamento materno. (altro…)