Articoli della categoria ‘PANCIONE E PARTO’

Parto in casa: cresce la domanda

Giu 05
Scritto da Annamaria avatar

Nei tempi del Covid-19 cresce la domanda per il parto in casa. Sempre più mamme vorrebbero partorire in ambiente domestico. La Società Italiana di Neonatologia (SIN) ribadisce che l’ospedale resta sempre il luogo più sicuro dove partorire, anche in questo momento.

Cresce la domanda per il parto in casa. Questa tendenza, che in Italia si stima essere intorno allo 0.05-0.1%, sembra essersi incrementata negli ultimi mesi dalla volontà di evitare gli ospedali.

“L’ospedale è sempre il posto più sicuro dove partorire”, sottolinea il Prof. Fabio Mosca, Presidente della Società Italiana di Neonatologia (SIN) in occasione della Giornata Internazionale del Parto in casa, che ricade il 6 giugno. “Anche in tempo di Coronavirus, i nostri punti nascita sono più che mai protetti, con personale dedicato e percorsi separati per accettazione ostetrica, sale parto, puerperio e nido”. (altro…)

Borsa pre-parto papà

Mag 28
Scritto da Annamaria avatar

Non solo la borsa pre-parto per la mamma, va preparata anche quella per i papà, da prendere quando è il momento di andare in ospedale perché la cicogna sta per arrivare. Fatelo per tempo, così da avere tutto a portata di mano quando sarà necessario.

Cosa mettere nella borsa pre-parto dei papà?. Considerando le ore che dovranno trascorrere in ospedale, ci sono un po’ di cose da organizzare. Innanzitutto va preparata quando la donna entra nel sesto mese di gestazione, così da stare sereni.

Ecco cosa mettere nella borsa pre-parto dei papà:

Prodotti per l’igiene al primo posto: disinfettante per le mani, fazzoletti, salviette umidificate (altro…)

Aptonomia

Mag 23
Scritto da Annamaria avatar

Aptonomia, letteralmente scienza del tatto, dà la possibilità alla mamma e al papà di entrare in contatto con il piccolo attraverso particolari massaggi già dal quinto mese di gestazione.

Il bebè si trova ancora nel grembo materno ma grazie all’aptonomia perinatale, parola che viene dal greco e si compone du due parole, “hapsis” e “nomos”, ossia regola del tatto, stabilisce in contatto con i genitori. (altro…)

Istmocele

Mag 12
Scritto da Annamaria avatar

L’istmocele è un’indesiderata complicanza che  può sopravvenire dopo un parto cesareo, una patologia cicatriziale. Non si riesce a capire cosa causi l’istmocele, questa complicazione di forma tra il canale della cervice e l’orefizio uterino interno, quello chiamato istmo. Questa alterazione dell’endometrio, una specie di sacca in cui il sangue mestruale tende a ristagnare, porta a un insolito sanguinamento tra una mestruazione e l’altra e a volte anche a dolori. (altro…)

Episiorrafia

Mag 09
Scritto da Annamaria avatar

L’episiorrafia sembra un termine complicato. Cos’è? Semplicemente la tecnica usata per suturare le parti interne ed esterne dell’apparato genitale della donna. Spesso è usata dopo l’episiotomia, una piccola incisione praticata alla mamma sulla parete vaginale e i muscoli del perineo qualche momento prima della fase espulsiva durante il parto. Viene fatta quando compare la testa del neonato e ne facilita l’uscita, così da evitare lacerazioni. (altro…)

Cicogna: indicazioni per l’arrivo del bebè

Apr 29
Scritto da Annamaria avatar

In emergenza sanitaria l’arrivo della cicogna può provocare un po’ di ansia. Ecco le indicazioni della SIN per affrontare l’arrivo del bebè.

Le indicazioni per l’arrivo del bebè servono a tranquillizzare i genitori sulla cicogna. Una nascita non deve generare ulteriore stress. “Nei nostri ospedali si nasce come sempre con tutte le precauzioni e le cure amorevoli, nel rispetto dei protocolli ministeriali, con percorsi separati, un attento triage ed aree riservate ai pazienti contagiati”, afferma il prof. Fabio Mosca Presidente della Società Italiana di Neonatologia (SIN). (altro…)

Coronavirus: rapporto madre-neonato post parto

Apr 14
Scritto da Annamaria avatar

L’emergenza Coronavirus mette sotto la lente d’ingrandimento anche il rapporto madre-neonato post parto. Cosa avviene dopo la nascita del bebè?

Il rapporto tra madre-neonato post parto è basilare anche in piena emergenza Coronavirus, ecco perché il Ministero della Salute consiglia di privilegiare la “gestione congiunta di madre e neonato, ai fini di facilitare l’interazione e l’avvio dell’allattamento materno”. Nel caso in cui la mamma abbia sintomi lievi di contagio da Covid-19 gli operatori sanitari possono gestire madre e figlio insieme nella stessa stanza. La donna, chiaramente, dovrà seguire tutte le indicazioni per ridurre al minimo il rischio di contagiare il figlio: lavarsi spesso e bene le mani, indossare una mascherina chirurgica quando allatta. Le stesse precauzioni saranno messe in atto pure nel caso in cui fosse necessario il prelievo meccanico del latte o nel caso in cui si faccia ricorso a latte umano donato. (altro…)

Corso preparto online

Apr 05
Scritto da Annamaria avatar

Il corso preparto per chi è in dolce attesa è molto importante. In quarantena diventa online. Sono tantissime le strutture che rimangono vicine alle donne incinta e ai loro compagni.

La gravidanza rimane focale anche in piena emergenza Coronavirus. Le mamme e i papà non possono essere lasciati soli. Il corso preparto online fa sì che gli esperti rimangano accanto a chi ha bisogno dei loro consigli e delle loro indicazioni. (altro…)