Articoli taggati come ‘aborto’

Aborto terapeutico

Mag 17
Scritto da Annamaria avatar

L’aborto terapeutico in Italia, per la legge 194 del 1978, è quello che avviene dopo i primi 90 giorni di gestazione, il primo trimestre di gravidanza. Viene effettuato solo se ci sono rischi per la salute della donna incinta, sia fisica che mentale. Serve una certificazione medica.

L’aborto terapeutico avviene mediante l’induzione di un travaglio. Può essere praticato in due casi: (altro…)

Gravidanza: dormire sulla schiena triplica rischio aborto

Apr 11
Scritto da Annamaria avatar

In gravidanza dormire sulla schiena triplica il rischio di aborto. E’ quanto viene fuori da una ricerca condotta presso l’Università neozelandese di Auckland e pubblicato sulla rivista EClinicalMedicine. 

Io dormo di lato, anche incinta ho continuato, dormire sulla schiena non mi è mai piaciuto. Ora, però, anche chi adora fare così dovrà cambiare le proprie abitudini: dormire sulla schiena in gravidanza triplica il rischio di aborto. (altro…)

Vitamina D favorisce gravidanza dopo aborto

Giu 05
Scritto da Annamaria avatar

La vitamina D, fondamentale per l’assorbimento del calcio, perché è uno dei costituenti delle ossa, favorisce la gravidanza dopo un aborto spontaneo. Lo dimostra una nuova ricerca condotta dall’Università del Maryland.

Stando ai dati dell’Associazione Americana Gravidanza, il 25% delle donne non riesce a portare a termine la gravidanza perdendo il bambino entro le prime 20 settimane di gestazione. In queste situazioni, i medici consigliano di attendere almeno 10 o 12 settimane per riprovarci. La vitamina D favorisce la gravidanza dopo un aborto. (altro…)

Nausea in gravidanza, minor rischio aborto

Set 28
Scritto da Annamaria avatar

nausea-in-gravidanza-minor-rischio-aborto

Se si ha la nausea in gravidanza c’è un minor rischio di aborto.
Potete stare serene. E’ quanto emerso da una ricerca effettuata
da un gruppo di ricercatori dell’Eunice Kennedy Shriver National
Institute of Child Health and Human Development (NICHD) del
National Institutes of Health (NIH) (Nel Maryland, USA), insieme
con altri istituti e pubblicata sul JAMA Internal Medicine.

Lo so, con la nausea si soffre molto, ma con la nausea in
gravidanza è il minor rischio d’aborto che deve rendervi felici.
Gli studiosi hanno usato i dati raccolti per un’altra ricerca, nella quale si consideravano gli eventuali effetti dell’aspirina nella prevenzione dell’aborto. (altro…)

Aborto ritenuto e nuova gravidanza

Ago 22
Scritto da Annamaria avatar

Può accadere dopo la difficile esperienza di un aborto spontaneo di desiderare subito una nuova gravidanza. Bisogna, però, conoscere bene i tempi fisiologici per provare a rimanere nuovamente incinta.

Con l’aborto ritenuto, detto pure interno, che si verifica entro la quinta settimana, quindi precoce, è necessario il raschiamento. Lo si fa in anestesia generale per via transvaginale: bisogna, infatti, pulire l’utero da tutti gli annessi embrionali e placentari così da non correre il rischio di infezioni.
Non pensate sia una cosa rara che la gestazione si interrompa, gli esperti hanno stimato che la percentuale di gravidanze che si interrompono precocemente e spontaneamente sia pari al 15-20 per cento del totale. Per questa ragione l’aborto ritenuto può capitare anche alla donna più forte e in salute. (altro…)

Test del sangue per anomalie del feto: ‘Troppi falsi rilevati’

Apr 01
Scritto da Annamaria avatar

prelievo-sangue-

Ne abbiamo parlato tante volte dei nuovi test screening sul sangue materno per verificare le possibili anomalie del feto, come ad esempio la Sindrome di Down, accongliendoli con grande favore, perché avrebbero permesso di evitare la troppo invasiva amniocentesi. Ora è giusto anche riportare, però, l’allarme lanciato da un esperto, Claudio Giorlandino, ginecologo e presidente della Fondazione ALTAMEDICA per lo studio delle patologie della madre e del feto. Secondo il medico, i test in questione “si sono rivelati pericolosi” a causa dei “troppi falsi positivi” nei risultati.

“Dai primi risultati accertati documentalmente compaiono numerosi falsi positivi che portano le donne all’aborto”, ha sottolineato Giorlandino. Ha lanciato quindi l’allarme che “ho presentato come persona informata dei fatti sia all’opinione pubblica che alle Autorità competenti che volessero prenderne visione”, come riporta l’Ansa. Negli ultimi mesi “si sono rivolte a me 8 gestanti che avevano avuto un test positivo per patologia fetale, dopo essere state sottoposte a questi test di screening. Ho eseguito in questi 8 casi il test di conferma mediante villocentesi o amniocentesi riscontrando, con crescente sbigottimento che, su questi 8 feti definiti patologici, addirittura in 6 non venivano confermate le patologie, ha svelato il ginecologo.

(altro…)

Se hai avuto aborti, rischi un bebè prematuro

Ago 30
Scritto da Annamaria avatar

Per chi ha avuto tre io più aborti, la prima gravidanza diventa rischiosa. C’è il pericolo maggiore che il bebè nasca prematuro o sottopeso. E’ il risultato di uno studio degli scienziati del National Institute for Health and Welfare di Helsinki, in Finlandia. (altro…)

Già dopo 7 settimane il sesso del bebè

Ago 10
Scritto da Annamaria avatar

Per conoscere il sesso del bebè nel pancione bastano sette settimane di gestazione e un prelievo di sangue.
Non più amniocentesi, con aghi nella pancia per i prelievi di liquido amniotico o tessuto coriale, alimentando il rischio di aborto o infezione. Lo ha stabilito uno studio di Stephanie Devaney dei National Institutes of Health di Bethesda. (altro…)