Articoli taggati come ‘canzoni’

Canzoni di Natale bambini: playlist

Dic 09
Scritto da Annamaria avatar

Avete fatto l’albero? E il presepe? Avete addobbato la casa e il giardino? E’ tutto pronto? Ora i vostri piccoli vogliono una musica adatta e allora tra le canzoni di Natale dei bambini, ecco la playlist dei sogni, quella che chiunque dovrebbe far rimbombare forte tra le mura domestiche durante le festività, per creare ancora di più l’atmosfera magica.

Vecchie, nuove, in italiano o in inglese, le canzoni di Natale per bambini e non sono bellissime e la playlist le mette tutte in fila di seguito.

Per i più grandicelli la playlist di canzoni di Natale è un po’ più strutturata: (altro…)

30 canzoni da ascoltare durante il parto

Mar 05
Scritto da Annamaria avatar

Quali sono le canzoni da ascoltare durante il parto. Spotify pensa siano 30 e ha fatto una playlist per chi è in dolce attesa e sta per dare alla luce il proprio bebè.
La Birthing Playlist contiene le 30 canzoni da ascoltare durante il parto. “La nuova playlist ufficiale di Spotify comprende brani come ” Under Pressure “, “Dont’ Panic ” dei Coldplay e “Fruits of My Labor” di Lucinda Williams. La playlist rispecchia l’esperienza del parto, partendo da canzoni che sono lente e morbide, passando a quelle dal ritmo forte per quando è il momento di spingere, e concludendo con “Unaccompanied Cello Suite #1” di Bach eseguita dal leggendario Yo-Yo. Ma per i primi attimi in cui le donne incontrano i loro piccoli “, hanno spiegato. (altro…)

Canzoni di Natale: testi

Dic 19
Scritto da Annamaria avatar

canzoni-di-natale-testi

Ho pensato vi facesse piacere che riportassi qui alcune canzoni di Natale e relativi testi. Spesso è a scuola che i nostri figli imparano i testi delle canzoni di Natale da intonare o alla recita in aula o la sera del 24 dicembre. Penso sia importante conoscerne i testi, che potrete anche stampare, Così da saperli e all’occorenza cantare con i piccoli.

Astro del Ciel: è una delle canzoni di Natale più conosciute. E’ la traduzione italiana della canzone austriaca intitolata Stille Nacht.

Astro del ciel, Pargol divin, mite Agnello Redentor!
Tu che i Vati da lungi sognar, tu che angeliche voci nunziar,
luce dona alle genti, pace infondi nei cuor!
luce dona alle genti, pace infondi nei cuor!
Astro del ciel, Pargol divin, mite Agnello Redentor!
Tu di stirpe regale decor, Tu virgineo, mistico fior,
luce dona alle genti, pace infondi nei cuor!
Luce dona alle genti, pace infondi nei cuor!
Astro del ciel, Pargol divin, mite Agnello Redentor!
Tu disceso a scontare l’error, Tu sol nato a parlare d’amor,
luce dona alle genti, pace infondi nei cuor!
Luce dona alle genti, pace infondi nei cuor! (altro…)

Imparare l’inglese gratis

Ott 09
Scritto da Annamaria avatar

imparare-l-inglese-gratis

Si può imparare l’inglese gratis? Certo. Per i bambini, poi, è assolutamente più facile. Non vi sto dicendo che frequentare un corso è sbagliato, ci mancherebbe altro! Sicuramente chi lo fa è agevolato, ma è possibilissimo imparare l’inglese gratis.

I bambini hanno facilità da piccolissimi ad apprendere le parole base per farsi capire. Per apprendere una lingua straniera usano più o meno lo stesso procedimento, proprio, ad esempio, come accade ai bimbi bilingue.
Ma come far imparare l’inglese gratis, senza spedire i nostri piccoli a un corso alleggerendo il nostro portafoglio, in tempi di crisi già ridotto all’osso?

Uno dei percorsi più facili e formativi, ma pure divertenti, è far vedere loro film, cartoni animati, televisione in lingua originale, al massimo con i sottotitoli. (altro…)

Mp3 anche per i bebè canterini

Apr 14
Scritto da Annamaria avatar

Quando Bibi mi vede con l’iPod non vuole sentire ragioni: vuole gli auricolari per sentire la musica. Il mancato controllo del volume, però, mi mette in apprensione, come credo accada a molte mamme.
Per risolvere il problema ho acquistato una base con casse compatibile in cui posizionarlo nella sua stanza, in modo da farle ascoltare i brani (è una fan sfegatata di Povia! Vai a capire i gusti…) senza le cuffiette. Il problema, però, rimane se si va in vacanza o semplicemente a fare una gita e non si vogliono portare oggetti ingrobranti dietro… (altro…)