Articoli taggati come ‘allergie’

Migliori integratori contro allergie

Apr 24
Scritto da Annamaria avatar

Con la primavera chi ne soffre non sta mai bene. Spesso ci si domanda quali siano i migliori integratori contro le allergie, perché le rinite e le forme d’asma non fanno stare ben i grandi e neppure i piccini. Gli occhi lacrimano, si starnutisce ripetutamente, arriva il mal di testa…e così via. 

migliori integratori contro allergie

“Secondo i dati raccolti dall’EFA (European Federation of Allergy and Airways Diseases Patients’ Associations) più del 30% della popolazione europea soffre di allergie respiratorie. Tra i fattori di rischio possiamo annoverare l’inquinamento ambientale, la presenza di casi di allergie nella storia familiare, l’asma, l’esposizione precoce agli allergeni domestici. Sono soprattutto a rischio quei soggetti che vivono in aree molto inquinate e presentano familiarità per allergie, spiega la Dott.ssa Rosalba Carbone a Vanity Fair.

L’esperta chiarisce quali sono i migliori integratori contro le allergie. “Trattare le allergie stagionali non soltanto con farmaci ma anche e, a volte direi in via preferenziale, con integratori fitoterapici si può. Il mercato offre innumerevoli preparati assolutamente efficaci sia in prevenzione, sia in pronta risposta. Perilla, ribes nero, scutellaria, sambuco in estratti secchi titolati permettono di agire positivamente sull’equilibrio del sistema immunitario, sul benessere di gola e occhi e di avere una risposta efficace sulle allergie in genere”.

“La perilla frutescens, una specie erbacea orientale, è utilizzata per il sostegno delle naturali difese dell’organismo. Il ribes nero, la cui parte utilizzata in fitoterapia sono le foglie che contengono un fotocomplesso costituito da flavonoidi, ha proprietà antiallergiche e svolge un’azione antinfiammatoria e vasoprotettiva. La scutellaria serve a supportare le naturali difese dell’organismo. Ha proprietà decongestionanti e lenitive. Il sambuco ha proprietà mucolitiche ed è quindi il rimedio d’eccellenza in caso di eccessiva produzione di muco e catarro. Infine, anche lo zenzero può essere utile per favorire una normale respirazione”, aggiunge.

La dottoressa chiarisce sui migliori integratori contro le allergie: “In fase preventiva si assumono una volta al giorno, preferibilmente lontano dai pasti, mentre in fase acuta due volte al giorno, una a metà mattina e una a metà pomeriggio, per esempio. I benefici sono visibili già dopo le prime assunzioni e il trattamento può essere prolungato fino a tre mesi se si desidera rendere stabili i risultati ottenuti”.

Prick test

Apr 30
Scritto da Annamaria avatar

Cosa sono i prick test? Servono per individuare eventuali allergie respiratorie e alimentari. In questo periodo tanti bambini soffrono per questo problema.

I prick test si effettuano mettendo sugli avambracci una goccia di diversi allergeni . Poi si punge  la pelle con una lancetta sterile. Bisogna aspettare 15-30 minuti per vedere un eventuale reazione cutanea. Se comparirà un pomfo di oltre 3 mm di diametro con un alone rosso attorno, allora si è allergici a quella sostanza.  (altro…)

Allergia pollini

Mar 05
Scritto da Annamaria avatar

Se avete allergia ai pollini o ne soffrono i vostri figli, con l’arrivo della primavera state attenti. Potete avere seri problemi di infiammazione al polomi o alla pelle o agli occhi o al naso. (altro…)

Allergie bambini: rimedi naturali

Mag 19
Scritto da Annamaria avatar

Le allergie primaverili sono un classico. Per i bambini che soffrono i pollini delle piante, quelli di Betulla, Graminacee, Cipresso, Olivo, Faggio, Frassino, Quercia, Platano, esistono anche rimedi naturali.

I sintomi delle allergie primaverili sono: (altro…)

Allergie o Coronavirus? Distinguere i sintomi

Apr 15
Scritto da Annamaria avatar

Con la primavera inoltrata arrivano anche le allergie. Come distinguere i sintomi per stare tranquilli e non temere di essere stati contagiati dal Covid-19?  Allergie o Coronavirus? Questo è un dilemma drammatico che possono vivere alcuni di noi e anche i nostri bambini.

Allergie o Coronavirus? Distinguere i sintomi in un momento tanto emergenziale è fondamentale. A darci una mano gli avvertimenti di Greg Poland, direttore del Mayo Clinic’s Vaccine Research Group. (altro…)

Bambini 2-3 anni già allergici

Apr 06
Scritto da Annamaria avatar

E’ colpa dei cambiamenti climatici, a quanto pare. Bambini di 2-3 anni già allergici, con tutti i problemi che ne conseguono. Prima non era mai accaduto.

“Il momento peggiore arriverà però dal 15 aprile quando, complici le alte temperature, le graminacee fioriranno nella maggior parte del Paese. A preoccuparci poi è un fatto insolito: vediamo bambini di 2-3 anni già allergici ai pollini, cosa che prima non era mai successa. L’esordio nell’infanzia è infatti in genere intorno ai 5 anni”. A segnalarlo all’Adnkronos Salute è Alessandro Fiocchi, responsabile di Allergologia all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. (altro…)

Allergia: consigli per stare lontani dai pollini

Mar 07
Scritto da Annamaria avatar

In questo periodo, con l fioritura di graminacee, parietaria e betulacee, ecco arrivare l’allergia. Sono itili alcuni consigli per stare lontani dai pollini.

Sono tanti, grandi e bambini, che soffrono di allergia: riniti, starnuti ripetuti, sensazione di naso chiuso, irritazione agli occhi, attacchi d’asma. L’allergia provoca danni, per questo è basilare assorbire più velocemente possibile i consigli per stare lontani dai pollini. (altro…)

Gravidanza: olio di pesce riduce allergie bambini

Mar 11
Scritto da Annamaria avatar

In gravidanza l’assunzione di olio di pesce riduce il rischio allergie nei bambini che verranno al mondo. Le donne incinte che prendono omega 3 a partire dalla 20a settimana di gestazione e poi continuano per primi 4 mesi di allattamento possono ridurlo del 30% nei loro pargoletti.. E’ quanto emerge da uno studio realizzato dall’Imperial College di Londra e finanziato dalla Food Standards Agency, che ha coinvolto circa un milione e mezzo di persone. La ricerca ha messo in evidenza che le circa 15mila donne in gravidanza esaminate, assumevano quotidianamente una capsula di olio di pesce, contenente un’importante fonte di acidi grassi tipo omega 3: questo riduce il rischio allergie nei bambini. (altro…)