Articoli taggati come ‘cause’

Parto pretermine

Set 07
Scritto da Annamaria avatar

Il parto pretermine, o parto prematuro, è un parto che avviene tra la 20esima e la 37esima settimana di gestazione, considerato che la durata della maggior parte delle gravidanze è di circa 40 settimane.

Il parto preternime è purtroppo la causa principale delle morti e malattie neonatali a lunga prognosi. Si verifica per motivi sconosciuti. I bimbi nati nella 37esima o 38esima settimana sono associati a qualche rischio in più rispetto ai nati a termine. La nascita prima del termine è la causa più comune di morte infantile e di disabilità a lungo termine nei bambini; molti organi, compresi cervello, polmoni e fegato, sono infatti ancora in via di sviluppo nelle ultime settimane di gravidanza. prima si partorisce, quindi, e maggiore è il rischio di possibili invalidità per i neonati. (altro…)

Iperemesi gravidica

Set 05
Scritto da Annamaria avatar

L’iperemesi gravidica torna in auge grazie, ahimè, a Kate Middleton che ne soffre. La Duchessa di Cambridge è di nuovo incinta, con William d’Inghilterra avrà il su terzo bebè. E, purtroppo, dovrà gestire il suo problema standosene a Palazzo. Nausea e vomito gravi in gravidanza non sono da sottovvalutare.

L’iperemesi gravidica si verifica, stando ai dati a disposizione, in rari casi, appena 1 donna su 100 ne soffre.

Come si legge sull’Ansa, l’iperemesi gravidica, si differenzia per la gravità dei sintomi da nausea e vomito sperimentate da quasi tutte le donne durante la gestazione (circa 8 su 10), soprattutto nei primi mesi probabilmente a causa dei cambiamenti ormonali. (altro…)

Alitosi bambini

Giu 17
Scritto da Annamaria avatar

L’alitosi nei bambini è un problema più comune di quanto si pensi, spesso causata da una non corretta igiene orale. Anche mia figlia spesso ne soffre e io cerco di darle i giusti consigli, soprattutto proiettandola all’adolescenza, dato che ha 10 anni: potrebbe essere un bel guaio se si protraesse… Al risveglio può esserci per colpa della ridotta presenza di saliva, che agisce da antibatterico naturale nel cavo orale.

L’alitosi nei bambini può esserci anche in patologie come l’acetone o chetosi, la tonsillite o in conseguenza di patologie intestinali. (altro…)

Disfagia: sintomi

Mar 07
Scritto da Annamaria avatar

La disfagia è un problema che riguarda dal 25 al 45% dei bambini. Ma quali sono i sintomi, i cosiddetti campanelli di allarme?

I sintomi della disfagia sono facilmente riconoscibili. Chi ne è affetto, fa fatica a deglutire: a volte è talmente forte il dolore, da non riuscire neppure a mangiare e ingoiare il cibo, altre volte si può rischiare di soffocare. Ci sono accorgimenti che possono alleviarne i sintomi. Nei casi più gravi la chirurgia può aiutare a riuscire ad alimentarsi. (altro…)

Denti gialli nei bambini

Feb 21
Scritto da Annamaria avatar

Noi grandi abbiamo lo sbiancamento, oggi tanto di moda anche qui da noi (in America è un trend che va avanti da anni), ma cosa si fa in caso di denti gialli nei bambini?

I denti gialli nei bambini non sono una costante, ma può capitare. Le cause: una scorretta igiene orale a casa, una terapia antibiotica contenente tetracicline, i cibi molto zuccherini, ci possono essere anche problemi a livello epatico, ma è raro.

Per i denti gialli nei bambini e come porvi rimedio non è escluso l’uso di blandi sbiancanti. Lo sbiancamento potrebbe anche essere fatto in ragione della fluorosi attraverso un trattamento mirato. (altro…)

Pancia dura in gravidanza

Feb 19
Scritto da Annamaria avatar

La pancia dura in gravidanza non è un fenomeno preoccupante.
Accade, soprattutto dopo il quinto mese di gestazione, quando
il feto è ben formato. Si avverte una tensione che tira in avanti il ventre indurendolo.
Quali sono le cause della pancia dura in gravidanza?

La pancia dura in gravidanza è una conseguenza dell’ingradimento dell’utero che, mutando, come fosse una protezione, si contrae. (altro…)

Orticaria in gravidanza

Nov 23
Scritto da Annamaria avatar

orticaria-in-gravidanza

L’orticaria da stress in gravidanza è molto facile che compaia. Il prurito si avverte soprattutto sul pancione, che ha la pelle più tirata.
L’orticaria in gravidanza può manifestarsi anche in donne che non ne abbiano mai sofferto prima, e se le cause non sono immunitarie o autoimmuni, allora è purtroppo colpa soprattutto dello stress che, vuoi o non vuoi, ogni dolce attesa provoca, anche a causa dei cambiamenti che avvengono nel corpo di ogni mamma.

I sintomi dell’orticaria in gravidanza sono facilmente riconoscibili: (altro…)

Parto: rottura prematura delle acque

Ago 13
Scritto da Annamaria avatar

Pregnancy

Il parto si avvicina, dietro l’angolo potrebbe esserci, speriamo di no, la rottura prematura delle acque. Di solito la membrana si rompe a travaglio già in corso o quando inizia il travaglio. Nel 10 per cento dei casi, però, quando il parto non è così lontano, può esserci la rottura prematura delle acque, la cosiddetta PROM (premature rupture of membranes), intorno la 37a settimana di gestazione. Nel 2-4 per cento delle gravidanze avviene pure prima della 37a settimana.
Solo nello 0,6 per cento delle gravidanze la rottura prematura delle acque avviene prima della 22a settimana di gestazione, se c’è, però, nessun parto senza problemi: di solito porta alla perdita del bimbo che si porta in grembo. (altro…)