Articoli taggati come ‘consiglio’

Parto in casa sicuro non per tutte

Mag 18
Scritto da Annamaria avatar

Il parto in casa è sicuro per molte donne, ma non per tutte. Ma molto di moda in questi ultimi tempi, è anche in qualche modo ritenuto romantico da alcune mamme e papà, che vogliono vedere nascere il figlio nel loro letto, tra le mura domestiche. Va però sottolineato che il parto in casa non è sicuro per tutte, ancora una volta. Non va quindi scelto con leggerezza. (altro…)

Bambini: incidenti, traumi, cosa fare

Mag 12
Scritto da Annamaria avatar

Quando si ha a che fare con i bambini, davanti a incidenti o traumi si rimane ‘paralizzati’ spesso, invece bisogna sempre sapere cosa fare, come poter intervenire al meglio.

In caso di incidenti e traumi che riguardino i bambini dobbiamo sapere cosa fare. Ferite, ustioni, ingestione o inalazione di oggetti pericolosi, annegamenti e avvelenamenti. Sono tanti gli incidenti che possono capitare ai bambini con relativi traumi: sapere cosa fare entro i primi 5 minuti può essere fondamentale. Ce lo spiegano nel numero speciale di ‘A scuola di salute’, il magazine digitale rivolto a genitori e insegnanti, realizzato dall’Istituto per la Salute del Bambino e dell’Adolescente (IBG) dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, i pediatri. (altro…)

Capricci: come comportarsi

Feb 03
Scritto da Annamaria avatar

I bambini di capricci ne fanno tantissimi. Sin da piccolissimi. La mia ne fa molti anche ora, che ha 10 anni, ma dato che ogni tanto ne faccio anche io, continuerà a lungo, credo… 😉 Come comportarsi? Che cosa dobbiamo fare per intervenire? Ci sono trucchi da tirare fuori dal cilindro?

Beh, in caso di capricci dei bimbi, bisogna sapere che fare, come comportarsi. Prima di tutto, care mamme e cari papà, non fatevi prendere dalla rabbia che sale e dall’impazienza. Certo, non dategliela vinta. Ma contate fino a dieci e rispondete in modo fermo e risoluto. Non aggressivi, con dolcezza. Dite semplicemente: “Non è possibile”. (altro…)

San Valentino con i bambini

Feb 08
Scritto da Annamaria avatar

san-valentino-con-i-bambini

San Valentino con i bambini? Sì, certo, perché no? San Valentino è la festa degli innamorati, ok, ma noi genitori siamo innamorati dei nostri figli, quindi perché non scegliere di festeggiarlo con i bambini? Sarà che questa festa in realtà mi ha sempre intristito un po’. Vi spiego: per me a cena in coppia ci si può andare sempre e questi fidanzatini che invece si vedono nei locali solo la sera di San Valentino sono quasi ‘out’. Per non parlare della calca nei locali, quelli, appunto, per ‘coppie’. E allora regaliamoci un bel San Valentino con i bambini! Io da quando Bibi è stata un po’ più grande l’ho fatto e mi ha molto divertito.

In realtà è stato mio marito a inaugurare l’usanza: un bel giorno a San Valentino si è presentato a casa con dei fiori per me e dei fiori per nostra figlia. (altro…)

The Hold: il bebè non piange più

Dic 04
Scritto da Annamaria avatar

The Hold è la mossa con la quale il bebè non piange più. A ‘inventarla’ e metterla in pratica il dottor Robert Hamilton, un pediatra americano, di Santa Monica, in California. Ha sei figli, oltre a occuparsi nella professione dei bimbi.
Basta adottare ‘The Hold‘, ed, eccolo lì, il bebè non piange più, stupefacente. E’ il segreto del dottore per calmare un piccolo disperato. Dal medico, quando sono neonati, accade spesso che i pargoletti versino molte lacrime…

Il dottor Robert Hamilton ha mostrato The Hold in un video pubblicato su You Tube, Il filmato è diventato virale in tutto il mondo. La mossa con cui il bebè non piange più è davvero ‘trendy’ e, soprattutto, utilissima per le neo mamme che spesso non riescono a calmare i proprio figli. (altro…)

Febbre alta: cosa fare

Nov 21
Scritto da Annamaria avatar

febbre-alta-cosa-fare

La febbre alta spaventa i genitori. Con l’arrivo del freddo, è facile che il bimbo rimanga a letto con la febbre alta, cosa fare? Arriva il decalogo per spiegare ai genitori cosa fare se il loro figlio ha la febbre alta. Lo elenca Maurizio de Martino, ordinario di pediatria all’università di Firenze e direttore del dipartimento di Pediatria internistica ospedale Pediatrico Meyer di Firenze.
“Con poche e semplici regole – suggerisce de Martino – è possibile risolvere nella stragrande maggioranza dei casi il problema febbre: come misurarla, valutarne la causa, decidere quindi come intervenire velocemente sulle cause e con quali cure dopo aver naturalmente avvisato il medico pediatra”. (altro…)

Paura del parto

Ott 20
Scritto da Annamaria avatar

paura-parto

Il parto ad alcune fa paura. Ci sono ansie legate a un evento altamente emotivo incontrollabili, che vanno però superate. Ci aiuta a minimizzare la paura del parto parlarne con il proprio ginecologo. Far nascere un bebè è pure un’esperienza appagante, perché quindi essere terrorizzate?

Una paura del parto tra le più diffuse è quella del cesareo.
Nonostante la pratica in Italia sia molto diffusa, quelle che non hanno una gravidanza gemellare, che non hanno problemi di salute, che giungono a termine e che iniziano spontaneamente il travaglio hanno di solito un parto naturale. Se il medico dovesse consigliare il cesareo, si può discutere con lui quali sono i rischi e quali i benefici nel mettere al mondo un figlio così. (altro…)

Zenzero contro la nausea in gravidanza

Lug 22
Scritto da Annamaria avatar

zenzero-contro-nausea-in-gravidanza

La nausea in gravidanza? Un ottimo rimedio contro è lo zenzero, questa pianta riesce quasi a eliminare il malessere e a non far essere più la bocca amara.
Lo zenzero è una pianta rizomatica. Al suo interno contiene olio essenziale, gingeroli e shogaoli, è conosciuta (olte che per l’ottimo risotto che si puà fare ;-)) per essere uno stimolante della circolazione periferica e per la sua azione antiinfiammatoria e antiossidante.
In molti parti del mondo lo zenzero è la spezia più usata contro la nausea in gravidanza, quella che colpisce molte donne durante il primo trimestre di gestazione.
Alcune ricerche hanno mostrato che, assunto come radice secca polverizzata a dosaggi di 1000mg/die frazionati in 4 somministrazioni per quattro giorni, fa diminuire sensibilmente il fastidio, dimostrandosi spettacolare contro la nausea in gravidanza, contro il vomito: la futura mamma sta subito meglio! (altro…)