Articoli taggati come ‘lavoretti con bambini fai da te’

Halloween: costume IT

Ott 20
Scritto da Annamaria avatar

Quando ho letto il libro di Stephen King “IT”, quasi non ho dormito per giorni. Poi è arrivato il primo film per la tv e poco tempo fa il remake al cinema. Il clown killer ha il suo fascino come costume per Halloween. A Bibi piace, se così si può dire, moltissimo, in questo 2018 si maschererà da IT, versione femminile, ovviamente. (altro…)

Scatola dei baci

Ott 13
Scritto da Annamaria avatar

Come vanno i vostri figli a scuola? Mi rivolgo a chi li ha piccoli e ha appena iniziato a mandarli alla materna o in prima elementare. Se piangono ancora ogni volta che li lasciate all’ingresso dell’istituto, per cercare di smorzare il distacco e rassicurarli potrebbe esservi utile la scatola dei baci.

La scatola dei baci aiuta i bambini a non far sì che la mancanza dei genitori una volta all’asilo o alle elmentari diventi insopportabile. E’ stata ispirata da un libro, Zeb e la scorta di baci (ed. Babalibri), che racconta le vicende di una piccola zebra. L’animale deve separarsi da mamma e papà e partire da solo per la prima volta per una vacanza. (altro…)

Bambini: sviluppare pollice verde

Mag 16
Scritto da Annamaria avatar

Tra i tanti giochini con i bambini, avete mai pensato a idee utili per sviluppare il loro pollice verde…? Con la bella stagione, se possibile, stare all’aperto con i piccoli è l’ideale. Insegnare ai nostri figli ad amare le piante, poi, è meraviglioso.

Su può sviluppare il pollice verde dei bambini con una giornata dedicata ad esempio al giardinaggio.
Non serve molto. Basterà essere armati, insieme a loro, di guati e paletta. Dovrete però comprare un busta di terriccio e moltissimi semi di fagioli, lenticchie, piselli. Ma pure di fiori, perché no? (altro…)

Albero di Pasqua

Mar 28
Scritto da Annamaria avatar

A Natale c’è l’albero di Natale e a Pasqua? L’albero di Pasqua ovviamente. Sapevatelo…
Non è un gioco, ma una realtà. L’albero di Pasqua è l’ultima tendenza trendy per le nostre abitazioni. E’ soprattutto un modo per rendere ancora più gioiosi i nostri bimbi, a cui addobbare l’albero piace tanto e allora perché non fare anche quello di Pasqua?

L’albero di Pasqua simboleggia la prosperità e la rinascita, la tradizione non è italiana ma dei paesi scandinavi e anche della Germania. Si deve scegliere una pianta con germogli e fiori, proprio perché rimandi alla bella stagione, quella, appunto, del risveglio, della rinascita. Vanno bene le piante di melo o di pesco o di albicocche. (altro…)

Costume fai da te Elsa, Anna

Feb 16
Scritto da Annamaria avatar

Frozen tra le bimbe va sempre fortissimo. Carnevale 2017 è
iniziato. Ed ecco arrivare alcuni consigli per realizzare il costume fai da te di Elsa e anche quello di Anna.

Costume fai da te Elsa

Per realizzare la maschera della principessa dei ghiacci bionda occorre avere:

Una maglia bianca, visto il freddo meglio un lupetto
Coloro acrilici o per stoffa
glitte azzurri o argento
un elastico lungo (altro…)

Carnevale 2017: maschera fai da te

Gen 28
Scritto da Annamaria avatar

Per Carnevale 2017 tanti i costumi di moda, ma vuoi mettere una mascherafai da te‘ che si può realizzare in casa? Il risparmio è molto e la soddisfazione, soprattutto per mamma o nonna, ma pure per la bimba di turno, doppia.

Tra le tante idee per il Carnevale 2017, la maschera fai da te che tutte vorrebbero è quella di Vaiana, la protagonista dell’ultimo film targato Disney, “Oceania”. La principessa di questa pellicola, stavolta, non è in cerca dell’amore: combatte per la salvezza del suo popolo e perché ha un grande spirito d’avventura, le piace fare di testa sua, ma per giuste cause. (altro…)

Collana d’allattamento

Dic 25
Scritto da Annamaria avatar

La collana d’allattamento, Nursing Necklace, è molto in voga nei paesi anglosassoni: è un accessorio coloratissimo, fatto tutto con cose naturali, che si mette al collo mentre si allatta il proprio bebè.
La collana d’allattamento serve a far sì che il bimbo giochi mentre si nutre, sviluppando i sensi. E’ utilissima intorno ai 4 mesi, quando il pargoletto inizia a interessarsi ai rumori provenienti dall’esterno, con la collana d’allattamento si evita anche che si distragga. La collana d’allattamento diventa un punto di riferimento per il neonato, attratto dai colori vivaci e da forme interessanti, nel momento della suzione sarà attratto dalle perle naturale e dai ciondoli di legno che dovranno essere appesi al filo lungo tra i 60 e gli 80 centimetri. (altro…)

Halloween: costume da bambola assassina

Ott 27
Scritto da Annamaria avatar

halloween-costume-da-bambola-assassina

Eccoci, ormai ci siamo quasi ad Halloween. I vostri figli hanno già scelto un travestimento? Vi dico quello che ha voluto lo scorso Halloween la mia Bibi (ma non vi svelerà quello scelto in questo 2016): il costume da bambola assassina.

Per Halloween il costume da bambola assassina è davvero semplice da realizzare e di sicuro effetto: è piuttosto inquietante (sarà che ho visto tanti film horror e mi faccio sempre prendere… ;-)). Per fare ‘in casa’ il costume da bambola assassina occorre avere:
vestitino in stile romantico, meglio se di velluto
guantini bianchi di cotone
maschera
parrucca con capelli lunghi
bambolotto
pugnale di plastica
accessori romantici: colletto di merletto, grembiulino, collant bianchi, scarpe basse di vernice nera…

Care GoMamme, dovrete fare ben poco. Solo far indossare alla vostra bimba il vestitino in questione, i guantini, la parrucca e tutti gli accessori. Vanno indossate chiaramente anche le calze bianche coprenti (volendo pure di altri colori), le scarpe nere basse in vernice.
Poi potete procedere con la maschera. Io, a dir la verità, ho reso pallidissimo il volto di mia figlia con della cipria, poi le ho disegnato con un rossetto chiaro i tondini sulle guance, truccato leggermente gli occhi e realizzato le occhiaie, poi messo un lucidalabbra chiaro. Il tocco per Halloween è stato quello del sangue calante sui lati della bocca e alcune cicatrici finte sempre sul viso, disegnate con la matita nera.

Il bambolotto va tenuto per una gamba a testa in giù, oppure per i capelli. Nell’altra mano un pugnale finto. Bisognerà che le piccole camminino un po’ a scatti, come fossero bambole, appunto. Funzionerà!