Articoli taggati come ‘progetto’

‘In viaggio con Luca’, per fare del bene

Nov 21
Scritto da Annamaria avatar

Si svolge dal 18 novembre al 2 dicembre 2018 la nuova campagna di raccolta fondi e sensibilizzazione “In viaggio con Luca”, promossa da Parent Project Onlus, l’associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker, grave malattia genetica rara che non ha ancora una cura. Inviando un SMS al numero 45594 si può dare un aiuto concreto per fare del bene a chi è meno fortunato. (altro…)

Bambini e rabbia

Feb 07
Scritto da Annamaria avatar

La rabbia nei bambini va ‘accompagnata’. L’aggressività, se sana, fa crescere meglio. La rabbia distruttiva è letale nei bambini, ma c’è una “sana forma di aggressività che promuove la crescita. I genitori hanno il compito di accompagnarla con la loro presenza”. Lo sottolinea lo psichiatra del Policlinico Gemelli Federico Tonioni, responsabile del progetto di ricerca “La rabbia che non si vede” sostenuto dalla Comunità Incontro Onlus e dalla Fondazione Valuer.

La rabbia sana quindi va accompagnata nei bambini. “Analizzando i pazienti che venivano da noi per la dipendenza da web, abbiamo capito che la rabbia è matrice di tante derive psicopatologiche negli adolescenti”, spiega Tonioni, che dirige l’Ambulatorio per la dipendenza da internet del Gemelli. (altro…)

Lezioni di primo soccorso a scuola

Nov 08
Scritto da Annamaria avatar

Sin dalla materna i bambini avranno lezioni di primo soccorso a scuola, impareranno a salvare una vita. Il progetto Miur e ministero della Salute prenderà il via il prossimo febbraio 2018.

Gli studenti delle scuole italiane faranno lezioni di primo soccorso a scuola: impareranno a riconoscere le situazioni di pericolo e le circostanze che richiedono l’intervento di un adulto o dell’ambulanza, apprendendo l’uso di un defibrillatore, come si fa un massaggio cardiaco e anche le manovre antisoffocamento. (altro…)

Bambini: 30 per cento ha asma

Apr 12
Scritto da Annamaria avatar

Sapevate che tra i bambini il 30 per cento ha l’asma? O poco meno. E’ un dato allarmante che mette in risalto quando l’asma sia più diffusa di come si pensasse.
Le stime attuali indicano una prevalenza di circa il 10% fra bambini e adolescenti. Invece è il 30 per cento tra i bambini e ragazzi ad avere sintomi riconducibili all’asma, come rivelato da un’indagine che gli allergologi hanno condotto nelle scuole. Gli specialisti hanno anche fatto negli istituti presi in esame alcuni corsi dedicati ai giovani per imparare a riconoscere questa patologia. (altro…)

Yoga a scuola

Feb 12
Scritto da Annamaria avatar

In Sardegna si fa yoga a scuola. Il progetto riguarda il 2017 e io personalmente lo trovo fantastico.
Tutti noi viviamo costantemente sotto stress. Le discipline orientali, è vero, ormai sono una moda, fanno figo. Ma è pur vero che, praticate correttamente e non solo come trend, insegnano a respirare correttamente, a liberare la mente, a rilassare il corpo e a vivere meglio.

Ed ecco le in Sardegna a scuola entra lo yoga. (altro…)

La scuola possibile

Gen 05
Scritto da Annamaria avatar

La scuola possibile è un istituto dove i bambini non fanno compiti, non entrano in aula con le cartelle, quella che propone un modello didattico innovativo che ha come scopo quello di valorizzare le capacità dei piccoli stimolando la loro creatività. Aprirà a Torino.

La scuola possibile nasce da un’idea di Laura Milano, direttrice dell’Istituto di arti applicate e design del capoluogo piemontese.
Sarà tutto nuovo. La scuola possibile non solo non farà fare i compiti a casa ai bambini, ma non valuterà i ragazzini con i classici voti. Aprirà le sue porte il prossimo settembre, sorgerà all’interno del Basic Village, in via Foggia. (altro…)

I bambini si addormentano nel lettone

Feb 26
Scritto da Annamaria avatar

bambini-si-addormentano-nel-lettone

I bambini, o almeno la maggior parte di loro, si addormentano nel lettone, non nel proprio letto. Questo è tendenzialmente sbagliato. E’ quanto è emerso da risultati del progetto “Ci piace sognare”, che ha valutato le caratteristiche del sonno nel Bambino e nell’Adolescente.

La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS) e la Società Italiana delle Cure Primarie Pediatriche (SICuPP) hanno elaborato il progetto che ha indagato la durata del sonno e le abitudini individuali e familiari correlate in una popolazione di età compresa tra 1 e 14 anni. Hanno pure sottolineato le differenze tra le varie regioni italiane. Tante le cose venute fuori, tra le quali che i bambini si addormentano nel lettone, lo preferiscono al proprio letto. (altro…)

Sei ore dopo il parto a casa

Gen 12
Scritto da Annamaria avatar

sei-ore-dopo-il-parto-a-casaCi pensate? Tornare a casa appena sei ore dopo il parto e vivere da subito momenti intimi ed esaltanti, anche un po’ agitati, perché no, con il proprio bebè appena nato… Sarebbe un sogno per molte. Ebbene, sì, questo sogno si sta trasformando in realtà.
L’ospedale Torregalli a Firenze sta sperimentando se sia possibile a sole sei ore dopo parto tornarsene a casa. In effetti sembra di sì, se mamma e bimbo, chiaramente, sono in buone condizioni di salute. La dismissione precoce dall’ospedale dove si è dato alla luce il pargolo, tra l’altro, evita al personale medicalizzazioni superflue e libererà posti letto che invece servono a malati gravi. (altro…)