Padri preferiscono le figlie

Mag 27
Scritto da Annamaria avatar

Sono mamma di una femminuccia e ora scopro l’acqua calda, che i padri preferiscono le figlie ai maschietti. La ragione stavolta me la spiegano scientificamente: sta nel cervello, perché i figli sono giudicati più autonomi e forte (sarà davvero così?)

I padri preferiscono le figlie. Ma dai? Tutti, a dir la verità, l’abbiamo sempre pensato e detto. Dalla notte dei tempi per di più
Adesso lo prova uno studio della Emory University di Atlanta, in Georgia, pubblicato da The Journal Nehavioral Neuroscience. I ricercatori hanno osservato il comportamento di 52 padri con 30 femmine e 22 maschi. (altro…)

Super caccia al tesoro a Roma

Mag 26
Scritto da Annamaria avatar

A Roma c’è un weekend ricco per i bambini, con una super caccia al tesoro. Tutto in occasione della famosissima Piazza di Siena: anche se non siete appassionati di cavalli un salto per una gita nella Capitale dovete farlo.

A Villa Borghese a Roma si tiene la Giornata Nazionale sulla Donazione degli Organi, promossa dal Ministero della Salute. Immancabili gli eventi per i più piccoli, compresa la super caccia al tesoro. (altro…)

Lotus Birth: sconsigliato

Mag 25
Scritto da Annamaria avatar

La Lotus birth è sconsigliato. Partorire senza tagliare subito il cordone ombelicale è una modalità di parto da evitare.

Le richieste del Lotus birth sono aumentate ultimamente, ma è sconsigliato. E’ chiamato così dal nome dell’infermiera californiana che lo ha richiesto per la prima volta nel 1974: è caratterizzato dalla mancata recisione del cordone ombelicale con la conseguenza che la placenta e gli annessi fetali rimangono attaccati al neonato anche dopo il secondamento, cioè l’ultima fase del parto in cui viene espulsa la placenta. (altro…)

Bambini: con nonni poca sicurezza

Mag 24
Scritto da Annamaria avatar

Vogliamo che i nostri bambini stiano spesso con i nonni quando li hanno ancora, ma da uno studio emerge che c’è poca sicurezza per i piccoli in queste occasioni. Assurdo, ma così dice una ricerca.

Con i nonni poca sicurezza per i bambini. Questo emerge dai dati presentati al Meeting annuale della PAS, la Pediatric Academic Society Usa, da un team di ricercatori della Northwell Health di New York: gli anziani sarebbero hanno spesso poca conoscenza riguardo ad alcune norme di sicurezza. (altro…)

Crumble di ciliegie

Mag 22
Scritto da Annamaria avatar

Sapete che le ciliegie fanno bene, oltre a essere buonissime? Sono una ricca fonte di fitonutrienti che svolgono un’azione antiossidante ed antinfiammatoria nel nostro organismo, vitamine e minerali. Contengono la melatonina che ha effetti lenitivi sui neuroni del cervello, riducendo l’irritabilità del sistema nervoso. Può dunque contribuire ad alleviare la nevrosi, l’insonnia e le emicranie. Sono anche una piccola fonte di zinco, ferro, potassio e manganese e anche rame. sono particolarmente ricche di antiossidanti fenolici flavonoidi, quali luteina, zeaxantina e betacarotene. Questi composti fungono da protezione contro i radicali liberi nocivi e le specie reattive dell’ossigeno che hanno un ruolo nell’invecchiamento, nei tumori e nei vari processi della malattia. Quindi, pure se hanno tante calorie, facciamoci un dolce, come il crumble di ciliegie.

Per realizzare il crumble di ciliegie, 4 cocotte di ceramica da 8 centimetri, occorre avere: (altro…)

Bandiere Blu 2017

Mag 21
Scritto da Annamaria avatar

Pronti a partire? Le Bandiere Blu 2017 ci danno una mano a scegliere le spiagge più belle.
I criteri per l’assegnazione delle Bandiere Blu 2017 sono gli stessi di ogni anno:

validità delle acque di balneazione;
nessuno scarico di acque industriali e fognarie nei pressi delle spiagge;
elaborazione da parte dei Comuni di un piano per eventuale emergenza ambientale; elaborazione da parte del Comune di un piano ambientale per lo sviluppo costiero;acque senza vistose tracce superficiali di inquinamento (chiazze oleose, sporcizia, ecc.); (altro…)

Cefalea bambini: falsi miti

Mag 20
Scritto da Annamaria avatar

La cefalea è un problema comune anche tra i bambini. Esistono, però, falsi miti da sfatare a cui mamme e papà a volte credono, sbagliando.

“Sull’origine e soprattutto su come affrontare e liberarsi del mal di testa c’è ancora confusione tra chi ne soffre – spiega Massimiliano Valeriani, responsabile del Centro Cefalee del Bambino Gesù. – Una serie di false credenze porta spesso ad approcciare il problema in maniera non corretta, con il rischio di cronicizzare il dolore o, ancor peggio, di medicalizzare il bambino. Il nostro compito è quello di fare chiarezza su questo tema, suggerendo di rivolgersi in prima istanza al pediatra o al medico di famiglia. Un passaggio necessario per inquadrare correttamente il problema e valutare se siano necessarie ulteriori indagini presso un Centro cefalee specialistico”. (altro…)