Articoli taggati come ‘crescita’

Doppia pesata

Mar 05
Scritto da Annamaria avatar

La doppia pesata è il metodo utilizzato con il bebè per tenere sotto controllo peso e crescita. Lo si fa i primi mesi, prima e dopo l’allattamento, così da capire quanto latte ha assunto il neonato. Utilizzato nella nursery dell’ospedale, subito dopo la nascita del bambino, la doppia pesata è però sconsigliata una volta tornati a casa perché può causare stress e non è attendibile.

La doppia pesata si esegue con la bilancia pesa neonato che si trova facilmente in commercio, cercando di non cambiare le condizioni prima e dopo. Il bambino dovrebbe avere gli stessi vestiti addosso. Non va neppure tolto il pannolino anche se il piccolo ha scaricato durante la poppata. (altro…)

Latte e Formaggi, essenziali per la crescita

Giu 14
Scritto da Annamaria avatar

Chi pensa che latte e formaggi incentivino l’obesità infantile cambino subito opinione: sono essenziali per la crescita. Lo certifica uno studio presentato nell’ultimo congresso europeo sull’obesità a Vienna.

Latte e formaggi sono essenziali per la crescita dei bambini.”Non ci sono prove per affermare che il consumo di prodotti caseari promuova lo sviluppo dell’obesità o aumenti l’appetito”, sottolineano i ricercatori, coordinati da Anestis Dougkas, endocrinologo dell’Istituto Paul Bocuse che sorge alle porte di Lione. (altro…)

L’arte a scuola fa bene

Gen 09
Scritto da Annamaria avatar

arte-a-scuola-fa-beneInsegnare arte a scuola fa bene ai bambini. Bibi ha una maestra che punta molto sull’arte. Dovrebbe essere sempre così. A scuola l’arte fa bene, perché fa bene pure nella vita. A scuola i bimbi attraverso l‘arte possono essere aiutati nel loro processo di sviluppo, per questo fa bene, come ha spiegato LearningLiftoff.

Ecco i 10 motivi principali per cui l’arte a scuola fa bene.

Stimola la creatività. Può ispirare bambini a esprimersi meglio di matematica o la scienza. Se i bimbi svilupperanno il pensiero creativo, avranno dei vantaggi positivi in futuro per la loro carriera. (altro…)

La prima parolaccia: cosa fare?

Dic 27
Scritto da Annamaria avatar

parolacce

Diciamolo… E’ colpa nostra, ma non solo. Quante volte ci scappa di dirla davanti ai nostri figli? La parolaccia capita. Poi ci sono i bimbi delle classi più grandi a metterci il carico da undici a scuola. E allora nostro figlio, quel bimbetto ingenuo, arriva a casa e la ripete e noi non sappiamo che fare…
La parolaccia la ripete a pappagallo quando si arrabbia, ma pure per dispetto o per scherzo. Ha compreso che in mamma e papà c’è l’effetto sorpresa e vuole divertirsi. Non si limita a questo. Può anche usare il liguaggio scurrile per copiare i grandi, per sentirsi diverso dai compagni, per distinguersi, anche se nel modo sbagliato.

Ci sono dei rimedi. (altro…)

La Wii e altro? Meglio l’attività fisica

Mar 01
Scritto da Annamaria avatar

Meglio di niente, sicuramente. Da quando la Wii, e ora anche la PS3 e la X-Box, hanno messo a punto il nuovo modo di videogiocare, devo ammettere che i bimbi e pure noi adulti stiamo seduti di meno. Ci divertiamo tutti a ballare, saltare, giocare a molti sport virtualmente davanti la tv o il mega schermo del proiettore casalingo. E’ sembrato in un primo momento che questi marchingegni potessero sostituire l’attività fisica, ma non è proprio così… (altro…)

Nel 2020 50% i bimbi con la rinite allergica!

Dic 02
Scritto da Annamaria avatar

Dieci anni fa solo il 15%, oggi sono il 30% i bimbi fino ai 14 anni che soffrono di rinite allergica, nel 2020 saranno il 50%!
L’allarme è stato lanciato da Gianluigi Marseglia, professore di Pediatria all’ Università di Pavia: “Questa vera patologia sociale che incide sulla qualità della vita dei ragazzi, se non diagnosticata e non correttamente curata può portare all’asma allergica”. (altro…)

Più dormono e più crescono…

Mag 02
Scritto da Annamaria avatar

Care GoMamme!, proprio come ci diceva la nonna, pare proprio che i bimbi più dormano e più crescano.

La durata del sonno influenza il loro sviluppo, come ci viene detto dallo studio pubblicato dalla rivista Sleep dei ricercatori della Emory University di Atlanta, negli Stati Uniti. I colpi di sonno improvvisi, soprattutto, dovrebbero corrispondere alla crescita del piccolo entro le 48 ore successive.
(altro…)

Il 21,2% dei bimbi tra i 3 e i 6 anni è in sovrappeso!

Nov 03
Scritto da Annamaria avatar


Non c’è che dire, le notizie sull’obesità continuano a peggiorare.
Il nuovo progetto europeo Periscope ha messo sotto gli occhi di tutti la preoccupante crescita del problema, anche e soprattutto tra i bambini. Il 21,2% dei piccoli tra i 3 e i 6 anni è in sovrappeso.

Essere grassi non è bello, ma pericoloso. Avere 15 chilogrammi in più per una persona di statura media significa avere maggiorato del 30% il rischio di morire prematuramente. Un’enormità!
Le cifre del rapporto “Obesity and the economics of prevention: fit not fat” elaborato dall’Ocse, accorpando i dati sull’obesità provenienti da 11 paesi, fanno capire chiaramente che le persone grasse vivono tra gli 8 e i 10 anni in meno di quelle sane, non fumatrici e di peso normale. L’obesità fa sì che patologie coronariche, tumori e diabete siano più facili da contrarre.
(altro…)